rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Per non dimenticare

Giorno della Memoria: posate quattro pietre d’inciampo a Muggia

Sono state collocate in via D’Annunzio e portano i nomi di Aldo Petech, Giuseppe Gabbiano, Vittorio Robba, Carlo Robba

Nel Giorno della Memoria sono state posate quattro pietre d’inciampo a Muggia, con una breve cerimonia alla quale hanno preso parte il vicesindaco Nicola Delconte, l’assessore comunale Tullio Pantaleo, esponenti dell’Anpi e familiari delle vittime. 
Le pietre sono state collocate in via D’Annunzio e via Dante, in ogni punto è stato osservato un minuto di silenzio. I nomi ricordati sono: Aldo Petech di Antonio, nato a Muggia il 20 settembre 1924, morto nella Risiera di San Sabba il 22 novembre 1944, la cui ultima residenza fu quella di via Dante Alighieri 1, Giuseppe Gabbiano, nato a Muggia il 5 febbraio 1925, deportato a Dachau e lì morto il 31 dicembre 1944, ultima residenza via Dante Alighieri 15; Vittorio Robba, nato a Muggia il 16 agosto 1879, arrestato da fascisti e Ss il 7 maggio 1944, deportato a Dachau dove morì il 14 ottobre 1944, ultima residenza via D’Annunzio 7, Carlo Robba, figlio di Vittorio, nato a Muggia l’11 agosto 1918, arrestato con il padre e con lui deportato a Dachau, dove morì il 22 settembre 1944.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria: posate quattro pietre d’inciampo a Muggia

TriestePrima è in caricamento