Cronaca

Shoah, 13 nuove Pietre d’inciampo in memoria delle vittime dei lager

Un inciampo metaforico che vuole provocare il ricordo e la riflessione in chi vi si imbatte camminando per la città. Mentre l'ideatore dell'iniziativa Gunter Demnig installerà le pietre, saranno portate testimonianze sulle persone a cui sono dedicate

Trieste, 23 gennaio 2018 - Gunter Demnig installa la pietra per Anna Nacson Marcheria (ph. Silvia Antonelli).

Martedì 29 gennaio 2019 verranno posate in città tredici nuove Pietre d'inciampo (Stolpersteine) con la partecipazione dell’artista tedesco ideatore dell’iniziativa Gunter Demnig. La Comunità ebraica di Trieste, grazie alla collaborazione del Comune di Trieste e all’autorizzazione della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia, continua così nel 2019 l’iniziativa che ricorda le vittime della deportazione nei campi di concentramento e sterminio. Sulla soglia delle loro ultime abitazioni viene incorporata una targa in ottone che propone sinteticamente i dati biografici ed il percorso di deportazione: un inciampo metaforico che vuole provocare il ricordo e la riflessione in chi vi si imbatte camminando per la città. In vista delle installazioni di quest'anno, la Comunità, attraverso il Museo della Comunità ebraica di Trieste "Carlo e Vera Wagner", è stata partner di un progetto di alternanza scuola-lavoro con l’Istituto Tecnico Statale G. Deledda – M. Fabiani di Trieste. Due studentesse della classe IV AC, a.s. 20017-18, hanno svolto le ricerche biografiche in Museo, seguite dalla prof. ssa Pilar Usco; la classe III AC, a.s. 2017-18, seguita dai proff. Roberto Di Mattei, Sirio Muscia e Annalisa Palmieri, ha collaborato con il geom. Vittorio Cesana nella preparazione del progetto esecutivo delle pose nei nove diversi siti interessati.

Mentre Gunter Demnig installerà le pietre, saranno portate testimonianze sulle persone a cui sono dedicate.

Programma

La giornata inizierà alle ore 10:00, presso l’Arco di Riccardo, con la presentazione dell'iniziativa e i saluti delle Autorità e proseguirà poi fino a pomeriggio inoltrato, con una breve pausa centrale, in base al seguente programma di massima:

10.00 Ritrovo in Via del Trionfo 3: saluti istituzionali.
10.30 Gunter Demnig inizia le installazioni con la posa della pietra d’inciampo per Marco Moise Mustacchi (Trieste, 1916 - Dachau, 1945).
11.00 Trasferimento in via del Monte 1
11.15 ca Posa pietre per Saul Dubinsky (Poltava, 1885 - Auschwitz, data ignota), Ljuba Strilzov Dubinsky (Ekaterinoslav, 1887 – luogo e data ignoti) e Gina Dubinsky (Linz, 1918 - Auschwitz, 1944).
11.45 ca Trasferimento in via Torrebianca 22.
12.00 ca Posa pietra per Gino Parin (Federico Pollack Trieste, 1876 - Bergen-Belsen, 1944).
12.30 ca Trasferimento in via Filzi 17.
12.35 ca Posa pietra per Gisella Haffner (Jaros Bereny, 1876 - Auschwitz, 1944).
13.05 ca Trasferimento in via Valdirivo 42.
13.10 ca Posa pietra per Guido Maestro (Fiume, 1875 – Auschwitz, 1944).
-- 14.30 Ritrovo in via del Toro 18 e posa pietra per Diamantina Barnestein (Istanbul, 1897- Auschwitz, data ignota).
15.00 ca Trasferimento in via Palladio 1.
15.10 ca Posa pietre per Salomone Akivà detto Carlo Maestro (Fiume, 1866 - Auschwitz, 1944) e Bice Rossi Maestro (Venezia, 1879 – Auschwitz, 1944).
15.40 ca Trasferimento in via Petrarca 5.
15.45 ca Posa pietra per per Enrico Löwy (Trieste, 1876 – Auschwitz, 1944) e Lidia Löwy (Trieste, 1901- Auschwitz, 1944).
16.15 ca Trasferimento in via Petronio 19.
16.30 ca Posa pietra per Lazzaro Belleli (Alessandria d’Egitto, 1906 - Auschwitz, data ignota).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shoah, 13 nuove Pietre d’inciampo in memoria delle vittime dei lager

TriestePrima è in caricamento