Il giorno prima dell'arrivo del papa

Pistola e munizioni in un trolley abbandonato in stazione, indaga l'antiterrorismo

La notizia è stata riportata dal Tg1 nell'edizione serale del telegiornale di ieri 9 luglio. Cresce il mistero sull'uomo, dalle sembianze mediorientali, che nella giornata precedente all'arrivo del Papa ha abbandonato il trolley con dentro una pistola e munizioni

TRIESTE - Una pistola e diverse munizioni all'interno di un trolley abbandonato nel bar della stazione ferroviaria di Trieste il giorno prima dell'arrivo di Papa Francesco I. La notizia l'ha mandata in onda il TG1 (nel servizio di Giuseppe La Venia) nell'edizione serale del telegiornale di ieri 9 luglio. Sui fatti, secondo quanto riportato dal servizio pubblico, indaga la polizia e l'antiterrorismo. E' caccia aperta infatti all'uomo che sabato 6 luglio è entrato nel bar della stazione centrale e ha abbandonato il trolley dove al suo interno la polizia ferroviaria ha rinvenuto l'arma e munizioni. Stando alle testimonianze raccolte e ai video del circuito di videosorveglianza, il soggetto sarebbe alto circa un metro e 75 e avrebbe avuto delle sembianze mediorientali. Ma al momento, sul caso, gli inquirenti mantengono il massimo riserbo, anche perché il ritrovamento del trolley e la visita del Papa potrebbero essere due episodi scollegati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola e munizioni in un trolley abbandonato in stazione, indaga l'antiterrorismo
TriestePrima è in caricamento