Due podi per le giovani ginnaste dell'Artistica '81

Successo a Padova, nella gara interregionale Zona Tecnica 3, GOLD3A. Entrambe le squadre della società salgono sul podio e si qualificano quindi alla fase nazionale.

Nuovi risultati importanti per l'Artistica '81 Trieste, che schiera le più giovani ginnaste della squadra agonistica a Padova, nella gara interregionale Zona Tecnica 3, GOLD3A. Entrambe le squadre della società salgono sul podio e si qualificano quindi alla fase nazionale. Primo classificato il team dell'Artistica '81 composto da Romina Spadaro (classe 2011), Giulia Pangher (classe 2011), Anthea Sisio (classe 2010) e Margherita Bandiera (classe 2011). Secondo gradino del podio per la squadra delle “piccole” dell'Artistica '81, con Matilde Bianco (classe 2011), Margot Vidoli (classe 2012 alla sua prima gara), Elisa Angheluta (classe 2012) e Anna Damiani (classe 2012). Anthea, Margherita, Elisa e Anna fanno parte della società Aiace, ma sono tesserate con l'Artistica '81, grazie a un'ottima collaborazione che prosegue tra le due realtà sportive.

A seguire il gruppo di ginnaste le insegnanti Carolina Pecar, Vania Vescovo e Rachele Brunato, con la collaborazione di Gloria Danieli. La finale nazionale si svolgerà a Napoli. Messe in campo tutte le misure anti-Covid19. A Padova allenatori e ginnaste si sono dovuti sottoporre al tampone prima di gareggiare. Anche nelle palestre, dove continua la preparazione degli agonisti, vengono applicate costantemente tutte le disposizioni, per garantire allenamenti in totale sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento