Cronaca

Politeama Rossetti, “La Salute del Cuore": i corretti stili di vita spiegati a 700 studenti

Il teatro Rossetti ha ospitato una platea di circa 700 studenti delle scuole medie provenienti dagli Istituti G.Roli, Addobbati - Brunner, Campi Elisi - Stock, Comprensivo Altipiano, Dante e Lucio

È andato in scena questa mattina,giovedì 6 ottobre, dalle 9 alle 13, presso il teatro Rossetti di Trieste, “La Salute del Cuore: come e perché adottare e mantenere stili di vita sani fin dalla giovane età”, storia romanzata dell’anatomia cardiovascolare, dei fattori di rischio cardiovascolare e delle strategie per controllarli, destinata ai ragazzi delle scuole medie triestine.

Promotore dell’iniziativa, targata ANMCO e Fondazione “per il Tuo cuore”, il dott. Andrea Di Lenarda, Direttore del Centro Cardiovascolare dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste e, da giugno 2016, nuovo Presidente nazionale ANMCO (Associazione Nazionale dei Medici Cardiologi Ospedalieri). L’iniziativa si è già svolta a febbraio presso il teatro Brancaccio di Roma, coinvolgendo con notevole successo 1200 studenti dei licei romani e fa parte di un progetto di divulgazione di stili di vita sani a livello nazionale sostenuto dalla Fondazione nell’ambito dell’edizione 2016 di “Cardiologie Aperte” e patrocinata dall’Istituto Superiore di Sanità ma anche, per questa edizione triestina, dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dal Comune di Trieste.

Il teatro Rossetti ha ospitato una platea di circa 700 studenti delle scuole medie provenienti dagli Istituti G.Roli, Addobbati – Brunner, Campi Elisi – Stock, Comprensivo Altipiano, Dante e Lucio.

In apertura è intervenuta la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, che ha ribadito la volontà dell’Amministrazione regionale di “puntare sempre più su promozione della salute e prevenzione per migliorare le condizioni di vita dei cittadini in tutte le età della vita, dall'infanzia all'età anziana. Il Piano regionale della Prevenzione, approvato nel 2015 e già adottato da tutte le Aziende Sanitarie è la dimostrazione concreta – ha sottolineato - di questo impegno, in quanto si declina in programmi finalizzati ad intercettare i diversi comportamenti, in ogni contesto sociale, ad iniziare da quello scolastico”.

Secondo la presidente risultano dunque “particolarmente apprezzati ed importanti iniziative come quella odierna, occasione di informazione, confronto su alcuni fattori di rischio e la valorizzazione di fattori protettivi per guadagnare salute quali i lo sport e la sana alimentazione.

“L’evento che va in scena al teatro Rossetti La salute del cuore è un’occasione per parlare a 800 ragazzi pieni di colore (mi riferisco alla maglietta rossa dell’Heart Team Trieste che verrà donata a tutti i ragazzi), curiosità e vitalità in uno scenario particolare e diverso dalle aule di scuola e dalle sale congressi. La promozione della salute è un processo che permette a ciascun cittadino di acquisire conoscenza e consapevolezza e quindi di poter fare scelte si salute. In questa occasione racconteremo ai ragazzi come è fatto il cuore, come funziona e come si ammala e quali sono tutte le buone pratiche per mantenerlo in salute.” Ha detto il Direttore Generale dell’Asuits Nicola Delli Quadri.

6ott16. azienda sanitaria cuore studenti rossetto-2

Sono intervenuti in apertura il dott. Nicola Delli Quadri, Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste, il prof. Roberto Di Lenarda, dell’Università di Trieste, il prof. Attilio Maseri, Presidente Fondazione per il Tuo Cuore; Andrea Di Lenarda, Presidente ANMCO; Michele M. Gulizia, Delegato per la Ricerca Fondazione per il Tuo Cuore e Carlo Grilli, Assessore ai Servizi e politiche sociali del Comune di Trieste.

La giornata è stata condotta dallo scrittore Pino Roveredo che ha introdotto i relatori e coordinando le domande dal parterre.

I temi trattati, come da programma, sono stati ampi ed è stato dato ampio spazio alle curiosità dei ragazzi su vari aspetti, dalle malattie cardiache ereditarie alla alimentazione ideale per rimanere in salute, dalle cardiopatie congenite al tipo di attività fisica ideale per la prevenzione cardiovascolare fino alle curiosità sui danni del fumo e dell’inquinamento atmosferico.

Un format molto efficace una buona occasione sensibilizzare sulle tematiche della prevenzione un vasto pubblico che diversamente non verrebbe raggiunto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politeama Rossetti, “La Salute del Cuore": i corretti stili di vita spiegati a 700 studenti

TriestePrima è in caricamento