Furto di contanti da un portavalori: due poliziotti e un carabiniere arrestati in Istria

La somma sarebbe di circa 150 mila euro e sarebbero stati arrestati dalla Polizia di Buie. Sette le persone coinvolte al momento

foto Wikipedia

Due poliziotti in servizio a Napoli e un carabiniere sono stati arrestati nella serata di ieri 2 dicembre al confine tra la Croazia e la Slovenia, dalla Polizia croata. I tre sarebbero accusati di furto. Sono stati bloccati dalla Polizia di Buie, mentre cercavano di superare il confine con l'Italia. Secondo quanto si apprende il furto sarebbe avvenuto durante un trasporto di contanti di ingente valore, e la somma sottratta ammonterebbe a circa 150mila euro.

Sono sette i destinatari delle misure cautelari e al momento sono detenuti e si trovano in carcere tra Buie, Parenzo, Rovigno e Pola. Contattata da TriestePrima, l'ambasciata italiana a Zagabria ha fatto sapere di non aver ancora ricevuto alcuna comunicazione ufficiale in merito ma ha confermato l'avvenuto arresto.

Al momento non si hanno informazioni in merito al luogo esatto dove sono stati fermati (potrebbe esserci stato un inseguimento?) né se la polizia croata abbia agito in borghese. Sono molti i punti interrogativi di questa vicenda. 

La notizia verrà aggiornata il prima possibile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

Torna su
TriestePrima è in caricamento