Cronaca

Polizia di Stato: ricordando Vincenzo Raiola

Questa mattina la messa in suffragio dell'agente scelto Vincenzo Raiola, officiata dal cappellano don Paolo Rakin presso la chiesa della Beata Vergine del Rosario

Questa mattina, presso la Chiesa della Beata Vergine del Rosario di piazza Vecchia, il cappellano della Polizia di Stato, don Paolo Rakic, ha officiato una Santa Messa in ricordo del sacrificio dell’Agente Scelto Vincenzo Raiola.

Come si ricorderà, Raiola, alla cui memoria è intitolata la locale Scuola allievi agenti della Polizia di Stato, morì a Milano il 24 maggio 1999 a seguito delle ferite riportate durante un conflitto a fuoco con alcuni malviventi che assaltarono un portavalori.

Alla cerimonia erano presenti i genitori e i famigliari dello scomparso e una delegazione della locale sezione dell’Associazione nazionale Polizia di Stato con il labaro, oltre al Prefetto Francesca Adelaide Garufi, al Questore Antonio Maiorano e ad altre autorità amministrative e militari cittadine.

Al termine del rito è stata deposta una corona di alloro sulla tomba di Raiola nel cimitero di Sant’Anna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia di Stato: ricordando Vincenzo Raiola

TriestePrima è in caricamento