Cronaca

Polizia ferroviaria: un'indagata in semi-libertà su 21 persone identificate a Trieste

In Fvg sono stati impiegati 78 operatori che in una giornata, hanno controllato 25 scali ferroviari, ispezionato 13 bagagli e identificato 126 persone

Continuano anche in estate i controlli straordinari della Polizia ferroviaria nel Friuli Venezia Giuilia nell'ambito dell'operazione "Stazioni sicure", con particolare riguardo ai convogli, alle stazioni, agli obiettivi sensibili lungo le linee ferroviarie, nonché ai passeggeri e ai bagagli. Nella provincia di Trieste sono stati impiegati 25 operatori Polfer, che hanno controllato 4 obiettivi, nel corso dei quali si è proceduto all’identificazione di 21 persone di cui 1 indagata in stato di semi libertà. 

Nell’intero territorio regionale sono stati impiegati complessivamente 78 operatori, che, nell’arco dell’intera giornata, hanno controllato 25 scali ferroviari, ispezionato 13 bagagli a seguito di viaggiatori ed identificato 126 persone. A conferma della frequente attività di prevenzione, ormai condotta da tempo da questa specialità di Polizia, non sono state rilevate particolari irregolarità, né comminate sanzioni amministrative.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia ferroviaria: un'indagata in semi-libertà su 21 persone identificate a Trieste

TriestePrima è in caricamento