Polizia di frontiera: arrestato un passeur, dodici clandestini e un trafficante di droga

Sette minorenni affidati a strutture idonee, avviata l'espulsione per cinque adulti. Un altro cittadino comunitario lasciava l'Italia trasportando 1 kg di oppiacei

Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina: questo il reato che ha portato all'arresto un cittadino pakistano di 18 anni, S.K, che ora si trova nel carcere locale. Gli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste hanno rintracciato lui e altri dodici migranti, tra afghani, iraniani e pakistani nel Comune di San Dorligo della Valle mentre camminavano in piccoli gruppi.
Tutti, tranne l’arrestato, sono risultati irregolari in Italia; dalle successive verifiche è emerso che S.K. avrebbe svolto il ruolo di passeur del gruppo. Al termine degli accertamenti, i sette minorenni del gruppo sono stati affidati a un’idonea struttura cittadina; dei cinque adulti, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, tre hanno richiesto asilo politico, per gli altri due è stato, invece, avviato il procedimento di espulsione. Tutte le attività sono state svolte con l’ausilio di personale dell’Esercito Italiano in forza al Reggimento Piemonte Cavalleria di Trieste, che da oltre un anno collabora con la Polizia di Frontiera nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure.

Sempre nella giornata di ieri, un cittadino estone di 29 anni, F.N., è stato arrestato a Fernetti per traffico di sostanze stupefacenti. L’uomo, a bordo di un autobus, stava lasciando il paese con circa un kg di oppiacei sotto forma di compresse, il mezzo su cui viaggiava è stato fermato dalla Polizia di Frontiera e durante il controllo dei documenti, gli agenti hanno notato un comportamento sospetto nell’uomo che cercava di nascondere una grossa busta di nylon. Da qui la scoperta, il successivo sequestro della sostanza stupefacente e l’arresto del passeggero estone, che ora si trova nel carcere del Coroneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento