Cronaca

La Polizia Locale dona alle ospiti di una casa-famiglia merce sequestrata  

L'istituto "La Madre" offre rifugio a giovani mamme con figli piccoli, provenienti spesso da situazioni di violenza familiare e costrette a fuggire senza la possibilità di portare con sé nulla

Foto di repertorio

La Polizia Locale ha donato in questi giorni 10 copriletti nuovi di varie colorazioni alla Casa di accoglienza “La Madre”. La merce proveniente da un sequestro amministrativo è giunta alla fine dell'iter burocratico che ha permesso la donazione. La Polizia Locale, come già successo negli anni passati, ha deciso di donare tutto alla Casa di accoglienza “La Madre” che offre rifugio a giovani madri, con i loro figli piccoli, provenienti spesso da situazioni di violenza familiare e costrette a fuggire senza la possibilità di portare con sé nulla più dei vestiti che indossano. Per tale gesto il direttore della Caritas Diocesana di Trieste il sacerdote Alessandro Amodeo ha espresso al Comandante della Polizia locale dottor Sergio Abbate i più sentiti ringraziamenti per un «gesto che va certamente a favore delle mamme e dei bambini in temporanea difficoltà».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia Locale dona alle ospiti di una casa-famiglia merce sequestrata  

TriestePrima è in caricamento