Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Polizia: il Sap saluta con fiducia il nuovo questore La Vigna

«Un periodo breve ma difficile quello trascorso a Trieste da Antonio Maiorano, considerando le insidie dei nostri tempi: terrorismo, immigrazione e criminalità»

«Un periodo breve ma comunque difficile quello trascorso a Trieste dal dottor Antonio Maiorano, considerando le insidie ed i pericoli dei nostri tempi: terrorismo, immigrazione e criminalità» così il Sindacato Autonomo di Polizia si esprime sull'operato dell'ex questore Maiorano: «Un rapporto con il Sap improntato sempre sul reciproco rispetto dei ruoli e delle persone; l’equidistanza e considerazione nei confronti delle organizzazioni sindacali come piace al Sap da tempo schierato per un sindacato “dei colleghi e non dei sindacalisti” contro le logiche dei “privilegi” che sempre vanno a discapito di quelle dei “diritti”. I nostri più sinceri auguri al dottor Maiorano e un benvenuto al neo questore di Trieste dottor Leonardo La Vigna».

«Conosciamo tutti le difficoltà che da troppo tempo i poliziotti triestini alla pari di quelli di tutta Italia incontrano quotidianamente per poter svolgere al meglio il proprio dovere al servizio della “brava gente” - prosegue il comunicato del Sap - Siamo consapevoli che fare il Questore in questi tempi ed in queste condizioni sia molto difficile: serve coraggio per “guidare” un apparato come quello della sicurezza ridotto ai minimi termini in fatto di uomini e mezzi, serve decisione determinazione a tutelare i propri uomini spesso vittime delle “gogne mediatiche” e del partito dell’anti-polizia. Il Sap continua ad ambire a una sicurezza reale - conclude - e non solo a quella cosiddetta “percepita” e spesso inflazionata ben lontana da quella che i cittadini giustamente esigono».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia: il Sap saluta con fiducia il nuovo questore La Vigna

TriestePrima è in caricamento