Cronaca Via del Molino a Vento

Sorpresi a rubare benzina, tentano la fuga su uno scooter rubato

Un uomo ha chiamato il 113 segnalando che due ragazzi stavano armeggiando intorno agli scooter in sosta in un parcheggio di via Molino a Vento: la Polizia ha trovato addosso ai due un coltello, attrezzi vari, bottiglie di plastica. Inoltre è stato anche rilevato il danneggiamento di alcuni mezzi

Ieri sera, domenica 29 marzo, il personale della Polizia di Stato ha denunciato per furto aggravato in concorso e danneggiamento un cittadino bulgaro, A.B., nato nel 1990, regolarmente residente in città e già conosciuto dalle forze dell’ordine, e un minorenne. I due era stati notati da un residente intenti ad armeggiare attorno ad alcuni scooter in sosta all’interno di un parcheggio condominiale di via Molino a Vento.

L'uomo ha così telefonato al al 113 e sul posto si sono recati due equipaggi della Squadra Volante della Questura. Alla vista degli operatori A.B. si è subito sollevato da terra, dov'era intento a rubare benzina da uno dei mezzi, e si e diretto verso il minorenne che lo aspettava alla guida di un altro scooter con l’intento di fuggire.

I due però sono stati fermati e identificati. Addosso al giovane bulgaro è stato trovato un coltello a serramanico a lama ricurva (motivo per il quale è stato anche denunciato), mentre nel vano sottosella dello scooter guidato dal minorenne, risultato essere stato rubato in città qualche giorno fa, sono stati trovati numerosi attrezzi da lavoro, una catena di grosse dimensioni e due bottiglie di plastica ripiegate, mentre il bulgaro ne aveva una terza, quasi piena di benzina.

Tutto il materiale è stato successivamente sequestrato dagli agenti che hanno accertato in zona anche il danneggiamento dei bauletti di alcuni scooter e della portiera di un’autovettura. Una volta ricostruito l’episodio, i due sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a rubare benzina, tentano la fuga su uno scooter rubato

TriestePrima è in caricamento