Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

La Polizia dalla parte dei più piccoli, il ricavato del calendario 2020 in beneficenza

Il costo è di otto euro per la versione da parete e di sei per quella da tavolo. Gli interessati dovranno effettuare il versamento entro e non oltre il prossimo 23 settembre e consegnare sempre entro questa data la ricevuta del versamento stesso presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura

Riceviamo dalla Polizia di Stato e pubblichiamo

Gli interessati al calendario della Polizia di Stato per il 2020, realizzato anche quest’anno con la partnership dell’Unicef, possono prenotarlo entro e non oltre il 23 settembre prossimo. Il costo è di otto euro per la versione da parete e di sei per quella da tavolo. Gli interessati dovranno effettuare il versamento entro e non oltre il prossimo 23 settembre e consegnare sempre entro questa data la ricevuta del versamento stesso presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura (da lunedì a sabato, dalle ore 9 alle 12, telefoni 040 3790502 e 3790864).

Il versamento va effettuato sul conto corrente postale nr. 745000, intestato a “Comitato italiano per l’Unicef”, indicando la causale “Calendario della Polizia di Stato 2020 per il progetto Unicef “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Il ricavato della vendita sosterrà il progetto connesso alla celebrazione del “Trentesimo anniversario della Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”. La ricorrenza vuole essere uno stimolo per riaffermare i diritti degli under 18. Purtroppo, nonostante siano trascorsi 30 anni dalla firma della Convenzione ONU, ancora troppi bambini e adolescenti vengono privati dei loro diritti continuando ad essere destinatari di abusi, discriminazioni e violenze. Una parte del ricavato, inoltre, come per la precedente edizione, sarà destinato al Fondo Assistenza per il Personale della Polizia di Stato.

Il calendario sarà realizzato dal fotografo Paolo Pellegrin, vincitore di dieci edizioni del World Press Photo, uno fra i migliori fotografi e videomaker al mondo. Membro effettivo di Magnum Photos dal 2005. Pellegrin rappresenterà l’attività quotidiana della Polizia di Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia dalla parte dei più piccoli, il ricavato del calendario 2020 in beneficenza

TriestePrima è in caricamento