Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Operatori di Polizia, Sap: «Anche a Trieste giubbotti antiproiettile "scaduti"»

Il segretario provinciale Sap di Trieste Lorenzo Tamaro rileva in una nota stampa che in tutto il territorio nazionale e anche a Trieste vengono utilizzati giubbotti antiproiettile con protezione balistica fuori garanzia. Tamaro: «Grave pensare che un apparato come quello legato alla Sicurezza del Paese non abbia provveduto per tempo e nel tempo a sostituirli»

«Anche a Trieste come su tutto il territorio nazionale, gli operatori di Polizia usano ed hanno in dotazione giubbotti antiproiettile che hanno superato la loro scadenza di protezione balistica. Il materiale con cui sono fatti ha una garanzia rilasciata dal costruttore di 10 anni sulla efficacia di protezione parte balistica e 24 mesi sulle fodere contenitrici». Lo rileva in una nota il Segretario provinciale Sap di Trieste Lorenzo Tamaro. 

L’efficacia balistica fra l’altro - continua Tamaro - è riferita ad armi molto meno potenti rispetto a quelle utilizzate recentemente negli attacchi terroristici. Anche a Trieste per lo svolgimento dei servizi di vigilanze agli obiettivi sensibili e in quelli per il controllo del territorio vengono ancora utilizzati i giubbotti prodotti nel 2005».

 «Al di là della tranquillizzante nota del Dipartimento della Pubblica Sicurezza che proroga al giugno 2016 l’utilizzo di questo materiale scaduto -conclude il segretario provinciale - crediamo sia grave pensare che un apparato come quello legato alla Sicurezza del Paese non abbia provveduto per tempo e nel tempo a sostituirli e dotare i propri operatori di attrezzature più moderne ed in corso di validità che possano effettivamente proteggere e difendere dagli armamenti moderni come quelli utilizzati in questi giorni dai terroristi e criminali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operatori di Polizia, Sap: «Anche a Trieste giubbotti antiproiettile "scaduti"»

TriestePrima è in caricamento