rotate-mobile
Cronaca

Reparto di Chirurgia del Burlo a misura di famiglia: nuove poltrone letto grazie ad Abc onlus

Un gesto possibile anche grazie al supporto di Siot, che a sua volta ne aveva donate tre ad Abc onlus. Le poltrone letto aiuteranno le famiglie a trascorrere più serenamente insieme il tempo del ricovero in ospedale

Fornire un reparto d’ospedale infantile di poltrone letto (certificate e adatte allo scopo) è un gesto importante perché i genitori possano dormire in modo confortevole al fianco dei loro bambini ricoverati e possano così essere più forti nel prendersi cura di loro durante il soggiorno e il percorso clinico. A.B.C. ha scelto così di donare cinque di queste poltrone al reparto di Chirurgia dell’IRCCS materno infantile Burlo Garofolo, in linea con la propria progettualità che da sempre è caratterizzata da una visione a 360° della cura: obiettivo primario è di rendere il reparto a misura di bambino e famiglia e integrare il luogo di cura con l’attenzione verso l’accoglienza e gli spazi.

Questo gesto è stato possibile anche grazie al supporto di SIOT - Società Italiana per l’Oleodotto Transalpino S.p.A., che ha messo a disposizione tre delle cinque poltrone (le altre due poltrone sono state donate dal Rotary Club Trieste) oggi già installate nel reparto, a disposizione delle famiglie. La donazione di SIOT ad A.B.C. onlus è stata ufficializzata oggi, martedì 13 aprile, alle 11.30, con una breve cerimonia che si è svolta in una delle quattro case A.B.C. (in via Tiepolo) dove l’Associazione accoglie gratuitamente le famiglie che, da fuori città, arrivano perché i loro bambini devono intraprendere lunghi percorsi chirurgici all’Ospedale infantile triestino. L’incontro si è svolto alla presenza di Alessio Lilli, Presidente e Amministratore Delegato di SIOT, Società Italiana per l’Oleodotto Transalpino S.p.A., di Daniela Codrich, Dirigente Medico del reparto di Chirurgia all’IRCCS materno infantile Burlo Garofolo e di Giusy Battain, Direttrice di A.B.C.

Alleviare le sofferenze dei piccoli con l'amore delle loro famiglie

“Il Burlo Garofolo è un luogo di speranza, dove le famiglie si recano per combattere le sfide - ha commentato Alessio Lilli, Presidente e A.D. di SIOT -. Al loro fianco ogni giorno c’è personale sanitario, ma anche associazioni di volontariato che, come ABC Onlus, contribuiscono a dare forza e sostegno a queste famiglie nel momento di maggior bisogno. Abbiamo voluto dare un contributo concreto per aiutare, come possiamo, questi bambini, le loro famiglie, e un’eccellenza di cura e ricerca scientifica del nostro territorio come il Burlo Garofolo”.

“L’intenzione di migliorare il contesto del reparto è guidata dalla consapevolezza che” – ha spiegato Giusy Battain, Direttrice di A.B.C. onlus – “accanto allo straordinario lavoro degli operatori sanitari, oggi più che mai, l’ambiente ospedaliero ha bisogno dell’attenzione verso gli aspetti emotivi, relazionali e psicologici, che sono parte integrante del percorso di cura. Siamo grati a SIOT Società italiana per l’Oleodotto Transalpino S.p.A. per aver riconosciuto il valore di questo gesto e per esserci al fianco con l’acquisto delle tre poltrone letto, che aiuteranno le famiglie a trascorrere più serenamente insieme il tempo del ricovero in ospedale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reparto di Chirurgia del Burlo a misura di famiglia: nuove poltrone letto grazie ad Abc onlus

TriestePrima è in caricamento