Nasce il "Ponte dell'arcobaleno" per la cremazione degli animali domestici

Il nuovo servizio servizio per poter onorare e ricordare gli amici di una vita. L'anagrafe canina conta più di 23000 iscrizioni, quindi se si considera che la città conta circa 100 mila famiglie, un nucleo familiare su quattro ha un amico a quattro zampe

È sempre un grande dolore quando un amico a quattro zampe ci lascia, e per questo nasce "Ponte dell'Arcobaleno", un nuovo servizio offerto dalla impresa di costruzioni Cerbone Giovanni e Figlio srl, proprietaria di Trieste Onoranze e Trasporti Funebri, per la cremazione degli animali domestici. Una procedura certificata dall'ASUITS, che permetterà di effettuare la cremazione in un centro autorizzato con la certificazione attestante la cremazione singola. L'impresa si occuperà di tutte le pratiche amministrative, compresa la documentazione e la registrazione all'Anagrafe Canina di Trieste. Il cliente poi riceverà l'urna con le ceneri per poterle avere sempre accanto.

Sepoltura animali con padroni, Porro (FdI): "Presa in giro della speranza cristiana"

Alcuni numeri

"Nella nostra esperienza maturata nel settore delle onoranze funebri - dichiara il titolare Lorenzo Cerbone -, attraverso la Trieste Onoranze e Trasporti Funebri , abbiamo notato la scarsa attenzione rivolta al commiato riservato agli animali domestici. Quindi a seguito di molte richieste che ci sono state rivolte, abbiamo pensato di attivare il servizio di cremazione dei piccoli amici che fanno parte integrante delle nostre famiglie, per poterli portare con noi nel corso della vita, oltre che nel cuore e nei pensieri. L'anagrafe canina conta più di 23000 iscrizioni, quindi se si considera che la città conta circa 100 mila famiglie, ci si rende conto che una famiglia su quattro ha un amico a quattro zampe".

Il Ponte dell'Arcobaleno

"Il brand che abbiamo progettato - continua il titolare dell'impresa - è 'Ponte dell'Arcobaleno', il luogo narrato dalla leggenda dove quando muore un animale che ci è stato particolarmente vicino sulla terra va a vivere. È un posto bellissimo dove l’erba è sempre fresca e profumata, i ruscelli scorrono tra colline ed alberi ed i nostri amici a quattro zampe possono correre e giocare insieme. Trovano sempre il loro cibo preferito, l’acqua fresca per dissetarsi ed il sole splendente per riscaldarsi e così i nostri cari amici sono felici: se in vita erano malati o vecchi qui ritrovano salute e gioventù, se erano menomati o infermi qui ritornano ad essere sani e forti così come li ricordiamo nei nostri sogni di tempi e giorni ormai passati".

Per informazioni

Dal giorno 23 aprile si possono chiedere tutte le informazioni presso gli uffici della Trieste onoranze e trasporti funebri in Via dell’Istria 131 e in via della Zonta 7/c sotto l'insegna di “Ponte dell'Arcobaleno”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento