Cronaca

Il "Ponte curto" si colora di viola contro le Malattie infiammatorie croniche dell'intestino

Un'iniziativa che si propone di sensibilizzare la cittadinanza al miglioramento delle condizioni di salute generali

Il “Passaggio Joyce” sul Canale di Ponterosso (noto anche come "Ponte Curto") e la "Fontana del Nettuno" di Piazza della Borsa saranno “colorati” stasera e nelle prossime ore  notturne di una particolare luce viola, in occasione della Giornata mondiale dell'IBD (Infiammatory bowel deseases, ovvero delle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino) con la quale ogni anno, il 19 maggio, si intende sensibilizzare e informare in merito i cittadini e testimoniare una forma di vicinanza e solidarietà alle persone che ne sono affette e alle loro famiglie.

E ciò con varie iniziative, come appunto l'odierna “Coloriamo di viola i monumenti”, promossa  dall'Associazione A.M.I.C.I. (Affetti Malattie Infiammatorie Croniche Intestino, con sede a Milano). Un'iniziativa – come detto – che si propone di sensibilizzare la cittadinanza al miglioramento delle condizioni di salute generali con particolare riferimento all'attenzione da prestare alle malattie infiammatorie croniche, in questo caso dell'intestino, e alla quale il Comune di Trieste, su proposta dell'assessore al volontariato Lorenzo Giorgi, ha volentieri concesso il supporto e la co-organizzazione, mentre l'illuminazione del ponte e della fontana saranno realizzati a cura dell'AcegasApsAmga.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Ponte curto" si colora di viola contro le Malattie infiammatorie croniche dell'intestino

TriestePrima è in caricamento