Cronaca

Porcellini d'India Abbandonati in Pericolo di Vita, l'Enpa Trieste: «Fenomeno Preoccupante»

I tre esemplari ora sono curati in isolamento nella struttura di via Marchesetti «Appare di incredibile crudeltà l'abbandono in strada di qualsiasi animale!». Questo il commento sulla pagina Facebook dell'Enpa Trieste da parte della presidente...

I tre esemplari ora sono curati in isolamento nella struttura di via Marchesetti

«Appare di incredibile crudeltà l'abbandono in strada di qualsiasi animale!». Questo il commento sulla pagina Facebook dell'Enpa Trieste da parte della presidente della sezione locale dell'ente. Crudele perchè i tre porcellini d'India, ritrovati ieri da una signora mentre passeggiava al Cacciatore con il suo cane, erano stati abbandonati dentro una scatola di scarpe - presumibilmente nella notte tra il 13 e il 14 gennaio -, al freddo e sotto la pioggia.

La signora li ha subito portati presso la struttura dell'Enpa di via Marchesetti (alle 14 di ieri) dove gli animali sono stati visitati dai veterinari. «Sono arrivati da noi bagnati - spiega la presidente Patrizia - , con il pelo rovinato, problemi respiratori seri e una parassitosi importante». I due esemplari maschi e la femmina (tutti adulti), dopo aver ricevuto le prime cure del caso, ora seguiranno una terapia in isolamento e si spera per la loro salute: infatti non sono fuori pericolo, anzi sono tutt'ora a rischio.

Nel caso in cui dovessero riprendersi, potrebbero andare in adozione: i due maschi forse tra un mese, mentre per la femmina la questione si complica in quanto potrebbe essere gravida.

La presidente ci tiene a far sapere che il fenomeno di abbandono di questo tipo di animali, soprattutto conigli e cavie, sta diventando allarmante a Trieste e «nell'ultimo anno abbiamo assistito ben 60 conigli abbandonati nei parchi cittadini, alcuni poi dati in adozione, mentre altri, i più grandi, sono liberi nella nostra struttura».

«Il nostro ricovero è aperto dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 20.00 dal lunedì al sabato e dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00 nelle domeniche e nei giorni festivi - sottolinea la Presidente Patrizia - oltre che per accogliere animali feriti anche per contrastare questi fenomeni. Inoltre in caso qualcuno non possa più occuparsi del suo animale (esclusi i cani) possono passare alla nostra struttura e firmare una lettera di rinuncia. Non facciamo domande né rendiamo la separazione più complicata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porcellini d'India Abbandonati in Pericolo di Vita, l'Enpa Trieste: «Fenomeno Preoccupante»

TriestePrima è in caricamento