menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, Cosolini: «Buon lavoro di D'agostino, rilancio scalo fondamentale per Trieste»

Lo ha detto il sindaco Roberto Cosolini all'incontro economicodedicato alle tematiche riguardanti il Porto di Trieste, al quale hanno partecipato tra gli altri il commissario dell'Autorità portuale Zeno D'Agostino, il segretario generale Mario Sommariva, gli assessori Edi Kraus e Roberto Treu

“Vi è un generale apprezzamento per il lavoro svolto in questi mesi dal commissario dell'Autorità portuale e dal segretario generale. I problemi del Porto sono i problemi della città, ma bisognava cominciare a risolverli dal Porto”.  Lo ha detto il sindaco Roberto Cosolini intervenendo all'incontro economico da lui organizzato e dedicato alle tematiche riguardanti il Porto di Trieste, al quale hanno partecipato il commissario dell'Autorità portuale Zeno D'Agostino, il segretario generale Mario Sommariva, gli assessori comunali Edi Kraus e Roberto Treu, il capogruppo del PD Marco Toncelli e rappresentanti  di operatori, categorie, sindacati e associazioni del nostro scalo e della città.

Lo sviluppo del Porto è una delle priorità condivise per la crescita di Trieste e del suo territorio - ha sottolineato Cosolini - mettendo in luce le finalità di una riunione (che avviene ad alcuni mesi dal “tavolo sull'economia”) che più specificatamente focalizza e punta a seguire l'evoluzione della gestione delle problematiche e dei nodi istituzionali legati allo scalo.  Un utile e puntuale aggiornamento: dall'iter del Piano regolatore portuale, agli investimenti per le infrastrutture e allo spostamento del Punto Franco, ma anche una dimostrazione sulla capacità di fare squadra tra le istituzioni e i diversi soggetti interessati, operando su più tavoli a livello nazionale e locale.

Nel processo di riforma -ha evidenziato il sindaco Cosolini- viene finalmente riconosciuto il ruolo internazionale del Porto di Trieste, favorendo la sua integrazione al sistema portuale della nostra Regione. Dopo aver anche ricordato che a breve sarà sottoscritto un accordo con il land della Baviera, il primo cittadino ha rimarcato ancora l'importanza che il Porto sia anche fatto conoscere e vivere alla città, sottolineando in questo senso gli importanti passi compiuti.

Nel corso di un articolato e puntuale intervento, il commissario Zeno D'Agostino ha quindi confermato come “l'Autorità portuale prosegue nella sua strategia seguendo gli indirizzi che mirano al potenziamento del Porto di Trieste in un'ottica internazionale, ma anche a migliorare il rapporto tra lo stesso Porto  e la città”. D'Agostino ha anticipato che domenica 20 settembre sarà organizzato un “open day” che interesserà tutto il Porto, dal molo V fino al canale industriale. Altre iniziative di apertura alla città saranno previste in occasione della “Barcolana”, prevedendo il trasferimento dei parcheggi dal molo IV all'inizio del Porto Vecchio, con una serie di appuntamenti che animeranno il magazzino 26 e le vicine zone e con un treno che collegherà il Porto Vecchio fino al molo IV.

Al di là dell'apertura e di una forte volontà di ristabilire un rapporto con i cittadini, il commissario ha ricordato ancora come si sia già fatto molto dal punto di vista ferroviario (un cantiere di 2,5 milioni di euro di manutenzioni), ma sopratutto  l'importanza della firma della Via Vas integrata, che consentirà  a breve la definitiva approvazione del Piano regolatore portuale. Affrontati da D'Agostino anche gli aspetti legati al futuro delle partecipate portuali (Trieste Terminal Passeggeri, Trieste Porto Servizi, Adriafer), il tema del trasferimento del Punto Franco del Porto Vecchio in altre aree (Interporto Fernetti, Prosecco, zona Ezit). Abbiamo affrontato  tutti questi temi e queste problematiche -ha concluso D'Agostino- sempre dal punto di vista tecnico, con l'obiettivo di creare sviluppo, occupazione e traffici, per favorire la crescita del territorio triestino.

Complessivamente positivi i commenti degli operatori e dei rappresentanti delle categorie intervenuti alla riunione. E a tal proposito il sindaco Cosolini ha annunciato che, tra due o tre settimane, sarà organizzato uno specifico incontro sullo stato di avanzamento del processo di valorizzazione e sviluppo del Porto Vecchio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento