L'Autorità Portuale "alza il muro" per combattere le infiltrazioni mafiose

E' stata sottoscritta l'intesa tra il porto e Trieste Marine Terminal che prevede specifiche "misure per effettuare verifiche sugli accessi ai cantieri a fini preventivi contro l'infiltrazione mafiosa" per quanto riguarda i lavori del molo VII. La soddisfazione del prefetto Valerio Valenti

foto Aiello

Misure per effettuare precise verifiche sugli accessi ai cantieri a fini preventivi contro l'infiltrazione mafiosa in molo VII. E' questo in sintesi l'oggetto dell'intesa raggiunta ieri 29 luglio dall'Autorità Portuale e la Trieste Marine Terminal in merito all'ammodernamento dell'area del porto di Trieste che sarà a breve interessata dai cantieri. Il protocollo, che prevede l'intervento degli apparati statali per le verifiche antimafia negli appalati pubblici, è stato sottoscritto nel palazzo del Governo del capoluogo regionale alla presenza del Prefetto Valerio Valenti. 

Il documento segue le intese sottoscritte alla presenza del Ministro Salvini lo scorso 5 luglio per il porto e l’area del Porto Vecchio, e vedrà la partecipazione del porto e la TMT come attori protagonisti. “Abbiamo fortemente voluto questo documento - ha detto il Presidente della TMT spa, Zerbini – e certamente, grazie a come sono strutturate, le fasi dei controlli non saranno in dissonanza con l’interesse alla celerità dei lavori”.

La Trieste Marine Terminal, uno dei maggiori operatori di logistica, ha infatti voluto che l’appalto e tutte le attività che ne seguono venissero portate al vaglio di legalità sotto il profilo dei rischi di infiltrazione della criminalità organizzata e della prevenzione della corruzione. “Sono soddisfatto - ha rimarcato il Prefetto Valenti - perché ho avuto modo di apprezzare la buona volontà di operatori pubblici e privati  cui non sfuggono le responsabilità connesse al particolare momento di sviluppo del territorio e che qualificano in positivo il rapporto di collaborazione tra pubblico e privato”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

Torna su
TriestePrima è in caricamento