Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Porto di Trieste, Serracchiani: «Pronta intesa col Governo per Zeno D'Agostino»

Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia commentando l'approvazione in Consiglio dei Ministri del decreto legislativo di riordino della portualità italiana.

«Il nuovo assetto approvato dal Governo dopo un largo e approfondito confronto va incontro alle esigenze di semplificazione e velocizzazione delle procedure, che sono ormai fattori irrinunciabili per proporsi come competitori dei grandi hub portuali del Nord Europa e del Sud del Mediterraneo».  

Lo afferma la presidente del Friuli Venezia Giulia commentando l'approvazione in Consiglio dei Ministri del decreto legislativo di riordino della portualità italiana.

Per Serracchiani «la riduzione del numero delle Autorità, l'integrazione con i sistemi logistici e la razionalizzazione della loro governance con il nuovo ruolo attribuito all'Agenzia delle Dogane rappresentano un'autentica e virtuosa rivoluzione».


«Approvato il decreto ora si proceda speditamente alla nomina dei commissari. Per il porto di Trieste l'Amministrazione regionale è pronta a dare l'intesa al Governo sul nome di Zeno D'Agostino. La nostra è stata un'ottima scelta, che ha saputo anticipare nei fatti lo spirito della riforma ed è evidente che - ha concluso Serracchiani - non c'è motivo per cambiare comandante quando la nave va nella direzione giusta».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto di Trieste, Serracchiani: «Pronta intesa col Governo per Zeno D'Agostino»

TriestePrima è in caricamento