rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Porto Franco internazionale: firmato protocollo d'intesa tra indipendentisti (FOTO - VIDEO)

Siglato questa mattina in Piazza Unità tra quattro diverse realtà indipendentiste cittadine. Presenti tra gli altri Giorgio Marchesich, Paolo Parovel e Roberto Giurastante. Non ha firmato il Territorio Libero

Firmato questa mattina un protocollo d'intesa per la difesa del Porto Franco Internazionale: è questa la risposta di diverse organizzazioni indipendentiste che operano  a Trieste contro la sdemanializzazione del Porto Vecchio deciso votata nella notte tra venerdì e Sabato al Senato.

Intesa firmata da Giorgio Marchesich per il "Fronte per l'indipendenza del T.L.T", Roberto Giurastante per il "Movimento Trieste Libera", Bruno Cavicchioli per il "Movimento Autonomia Giuliana' e Stefano Puzzer per il "Coordinamento Lavoratori Portuali di Trieste". il Territorio Libero (TLT3, guidato da Vito Potenza e Deganutti) mom ha sottoscritto l'accordo. Presenti stamattina tra gli altri Laura Tamburini e Paolo Parovel. 

Il Movimento Trieste Libera spiega che il protocollo d'intesa serve  «per fare fronte comune a difesa del Porto Franco Nord (cosiddetto porto vecchio) contro i progetti di speculazione immobiliare ed edilizia appoggiati dai partiti italiani, ed in particolare dal PD».

«La firma, continua la nota, è avvenuta sotto la statua dell'imperatore Carlo VI d'Asburgo, che nel 1719 decretò la concessione del porto franco a Trieste, avviando la trasformazione di una piccola città costiera in uno dei porti principali del Mediterraneo ed in un modello europeo di comunità multiculturale e multireligiosa.

Con il “Protocollo d'intesa” operativa gli indipendentisti triestini, prima divisi, reagiscono uniti all'iniziativa del PD di inserire a sorpresa nella legge finanziaria in approvazione a Roma una norma che consentirebbe la speculazione immobiliare ed edilizia, in violazione dello status giuridico internazionale del Free Territory of Trieste e del suo Porto Franco».

«Il Protocollo - concludono gli indipendentisti di Piazza dell borsa -, precisa che le organizzazioni firmatarie conservano ciascuna la propria identità ed autonomia e le proprie differenze di vedute, ma si riconoscono tutte nel dovere di difendere fermamente assieme lo Stato e le risorse di lavoro della popolazione del Territorio Libero di Trieste».

22dic2014.Firma protocollo intesa indipendentisti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Franco internazionale: firmato protocollo d'intesa tra indipendentisti (FOTO - VIDEO)

TriestePrima è in caricamento