Assunzioni in Porto a Trieste, Panariti: «15 posti di lavoro a tempo indeterminato»

Iniziati nella sede dell'Autorità portuale i primi colloqui per 15 posti di lavoro a tempo indeterminato con contratto nazionale di categoria

Si tratta di una procedura svolta in collaborazione fra l'Agenzia regionale per il lavoro e la stessa Autority la quale, al fine di individuare il fabbisogno di personale, ha deciso di avvalersi della consulenza della Regione per un'approfondita analisi interna dei processi e delle competenze nei diversi settori, dalla quale è emersa l'esigenza di inserire nuove figure professionali.

A fronte di iniziali 6mila domande è stato fatto un lavoro di preselezione che prevede un successivo esame valutativo per la copertura di quindici distinti profili, fra i quali uno riservato a laureati in materie scientifiche (geologia, biologia o chimica).

E proprio per quest'ultima tipologia professionale oggi sono stati convocati i dieci candidati finali scelti per l'assunzione di una persona con la qualifica definita Autoport 7 nell'avviso dell'Autorità portuale che, viene specificato, richiede un'esperienza acquisita nella caratterizzazione e nella bonifica dei siti inquinati, nei laboratori d'analisi e in certificazioni ambientali Iso 14001.

Dopo questa prima tranche dedicata al profilo Autoport 7, nei prossimi giorni verranno avviati i colloqui per Autoport 9 (perito impiantista) e per Autoport 13 (esperto in gestione sicurezza).

Per quel che riguarda le altre 12 qualifiche (fra cui tecnici specialisti, contabili e addetti al marketing), visto il significativo numero di candidature pervenute, le pratiche di preselezione sono ancora in corso di svolgimento. Una volta espletato questo procedimento, i candidati ritenuti idonei dall'Autorità Portuale verranno convocati, sia telefonicamente che tramite e-mail, dal personale del Centro per
l'Impiego di Trieste al fine di fissare il colloquio finale.  Il termine dell'iter per le 15 assunzioni è previsto entro febbraio 2017.

Grazie a questa collaborazione con l'Autorità portuale, come ha sottolineato l'assessore regionale al Lavoro, Loredana Panariti, si è ulteriormente rafforzato il ruolo attivo dell'Agenzia regionale per il Lavoro che sempre più si dimostra nodo fondamentale per valorizzare e mettere in relazione le risorse, le informazioni e le istanze che caratterizzano il mercato del lavoro.

«Il coordinamento tra formazione e reclutamento e il continuo rapporto con il mondo delle imprese - ha evidenziato Panariti - rendono il Centro per l'impiego partner affidabile e competente nella ricerca e nella selezione del personale.»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tutte le informazioni sulla procedura in corso è possibile rivolgersi al centralino del Centro per l'impiego di Trieste (040 3772877) con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle ore 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento