menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tornano 'Covid free' 15 posti letto a Gorizia, Riccardi: "Segnale positivo"

All'inizio i posti nel reparto Neurologia dell'ospedale San Giovanni di Dio erano stati dedicati ai soggetti Covid postivi sintomatici. Ora saranno riconvertiti "a causa del minore impatto della pandemia"

"A partire da domani, 15 posti letto dell'area medicina Covid al quarto piano dell'ospedale San Giovanni di Dio a Gorizia, verranno riconvertiti in letti di Neurologia Covid free, ripristinando l'organizzazione del periodo antecedente l'apertura della Medicina Covid. E' un segnale positivo di un minor impatto della pandemia sulle strutture sanitarie regionali ma è anche un servizio che torna attivo per dare risposte ai bisogni di salute dei cittadini". E' il commento del vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, al ripristino dei posti letto di neurologia.

L'evoluzione della pandemia aveva, infatti, imposto la necessità di procedere alla riorganizzazione delle attività ospedaliere per poter garantire la presa in carico dei soggetti Covid postivi sintomatici, dedicando loro i posti letto del reparto Neurologia del presidio ospedaliero di Gorizia. Analizzati i dati e previa sanificazione degli spazi, l'area ritornerà Covid free. "Si tratta di una decisione condivisa con i clinici e assunta dopo le opportune valutazioni sulla possibilità di riconversione" ha indicato Riccardi che non ha mancato di sottolineare con gratitudine il lavoro dei professionisti della sanità nell'affrontare l'emergenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festa della mamma: origini e curiosità

social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento