rotate-mobile
La scoperta / S. Giacomo - Ponziana / Via Luigi Frausin

Ex Pavan, sbuca un pozzo antico nell'area del giardino

Il comitato Insieme per San Giacomo ha invidiato una pec alla soprintendenza per segnalare l'antico pozzo cilindrico emerso durante i lavori, che sarebbe stato riempito di terra e macerie e infine coperto con una pietra. Per il Comune è stato coperto per sicurezza e la soprintendenza ne sarebbe al corrente

TRIESTE - Ex Pavan ancora sugli scudi: è stato trovato un pozzo che prima è stato riempito e poi transennato. Lo afferma il comitato Insieme per San Giacomo: "Giovedì 18 aprile, dagli edifici circostanti, si è visto che l’unico operaio attivo nel cantiere dell’ex Pavan ha riempito di terra e macerie e infine coperto con una pietra, tramite la benna di una ruspa cingolata, un antico pozzo cilindrico, ricolmo d’acqua di falda e con bordi in pietra, appena emerso durante gli scavi pochi centimetri sotto il piano di campagna del lato ovest di quello che fino al 2 aprile era un giardino". Il comitato ha inviato una pec alla soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia, allegando quattro foto del pozzo durante e dopo il riempimento. "Abbiamo informato in proposito anche altre istituzioni - così il comitato - e in seguito alla nostra segnalazione, la giunta comunale di Trieste ha riferito che il pozzo risale alla metà dell’800, che è stato ricoperto non per nasconderlo, ma per ragioni di sicurezza, e che la soprintendenza ne era al corrente". Sabato 20 aprile, confermano quelli del comitato, "il pozzo appariva senza più copertura, ancora pieno d’acqua e attorniato da transenne arancioni. Dunque gettarvi dentro terra e detriti non serviva a metterlo in sicurezza? O farlo è stato addirittura dannoso e inquinante? Bastava collocare da subito le transenne?". Sulla questione è intervenuto il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Giovanni Barbo: "In considerazione del fatto che la sovrintendenza ha preventivamente allertato in merito al possibile ritrovamento di reperti archeologici nella zona, chiedo all'assessore competente se si è interfacciato con la ditta incaricata rispetto al ritrovamento e, in caso affermativo, quali siano gli accorgimenti previsti per quanto ritrovato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Pavan, sbuca un pozzo antico nell'area del giardino

TriestePrima è in caricamento