Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Molo dei Bersaglieri

Pranzo di Natale per i meno fortunati: 400 persone alla Stazione marittima (FOTO)

Tradizionale evento organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio (insieme a TriesteAltruista): tra i commensali il vescovo Crepaldi, l'assessore Grilli e l'imam NAkkad

Un modo diverso di passare il Natale 2016. Anche quest'anno la Comunità di Sant'Egidio (con l'aiuto di TriesteAltruista) ha preparato l'ormai tradizionale pranzo di Natale per i meno fortunati. Ad aprire le porte a questo "Natale di solidarietà" nuovamente la Stazione Marittima di Trieste, una bella e prestigiosa cornice a due passi dal mare. Gli invitati sono senzatetto, anziani che vivono da soli o in istituto, profughi che frequentano la Scuola di italiano della Comunità, famiglie di immigrati.

Sono circa 400 le persone, circa 320 commensali e poi volontari: tra questi il vescovo di Trieste Giampaolo Crepaldi, l'assessore al Sociale del Comune Carlo Grilli e i l'imam della comunità islamica di Trieste Nader Akkad.

​Il menù natalizio prevedeva un antipasto a base di prosciutto e formaggio, un pasticcio di verdura, il pollo arrosto con le patate e infine caffè e panettone. 

25dic16. Pranzo di Natale della Comunità di Sant'Egidio (foto di Massimiliano Rossetti)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pranzo di Natale per i meno fortunati: 400 persone alla Stazione marittima (FOTO)
TriestePrima è in caricamento