Cronaca Molo dei Bersaglieri

Pranzo di Natale per i meno fortunati: 400 persone alla Stazione marittima (FOTO)

Tradizionale evento organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio (insieme a TriesteAltruista): tra i commensali il vescovo Crepaldi, l'assessore Grilli e l'imam NAkkad

foto di Massimiliano Rossetti

Un modo diverso di passare il Natale 2016. Anche quest'anno la Comunità di Sant'Egidio (con l'aiuto di TriesteAltruista) ha preparato l'ormai tradizionale pranzo di Natale per i meno fortunati. Ad aprire le porte a questo "Natale di solidarietà" nuovamente la Stazione Marittima di Trieste, una bella e prestigiosa cornice a due passi dal mare. Gli invitati sono senzatetto, anziani che vivono da soli o in istituto, profughi che frequentano la Scuola di italiano della Comunità, famiglie di immigrati.

Sono circa 400 le persone, circa 320 commensali e poi volontari: tra questi il vescovo di Trieste Giampaolo Crepaldi, l'assessore al Sociale del Comune Carlo Grilli e i l'imam della comunità islamica di Trieste Nader Akkad.

?Il menù natalizio prevedeva un antipasto a base di prosciutto e formaggio, un pasticcio di verdura, il pollo arrosto con le patate e infine caffè e panettone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pranzo di Natale per i meno fortunati: 400 persone alla Stazione marittima (FOTO)

TriestePrima è in caricamento