Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Prefettura, incontro sulle iniziative in favore degli sloveni a Trieste

Tra le più importanti richieste il perfezionamento dell'acquisizione al sistema delle banche dati degli uffici pubblici dei segni diacritici per la corretta redazione dei nomi e cognomi

Previsto un tavolo di coordinamento già dal prossimo gennaio per agevolare le iniziative in favore degli abitanti della provincia di Trieste di lingua slovena e venire incontro alle loro legittime esigenze.

L’impegno è stato preso questa mattina dal Commissario del Governo nella regione Friuli Venezia Giulia e Prefetto di Trieste Annapaola Porzio che ha incontrato in Prefettura il presidente della Confederazione Organizzazioni slovene - Svet Slovenskih Organizacij, Walter Bandelj e la presidente del Comitato istituzionale paritetico per i problemi della minoranza slovena, Ksenija Dobrila.

Tra le più importanti richieste il perfezionamento dell’acquisizione al sistema delle banche dati degli uffici pubblici dei segni diacritici per la corretta redazione dei nomi e cognomi «le difficoltà che spesso si riscontrano negli uffici pubblici – ha detto il prefetto Porzio – riguardano l’utilizzo di sistemi informatici diversi che faticano a dialogare tra loro. Su questo però abbiamo fatto già un gran lavoro e bisogna solo continuare con pervicacia sulla strada intrapresa».

Durante l’incontro sono state poi affrontate le tematiche inerenti l’offerta formativa scolastica e l’informazione giornalistica di lingua slovena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prefettura, incontro sulle iniziative in favore degli sloveni a Trieste

TriestePrima è in caricamento