menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presi altri cinque Clandestini. Sono ben 44 negli ultimi due Mesi

Avevano viaggiato per mesi seguendo la rotta balcanica i cinque clandestini fermati il giorno di Natale a Muggia dagli agenti della IV Zona Polizia di Frontiera - Settore di Trieste. Si tratta di tre afghani e due iraniani, di età compresa tra i...

Avevano viaggiato per mesi seguendo la rotta balcanica i cinque clandestini fermati il giorno di Natale a Muggia dagli agenti della IV Zona Polizia di Frontiera - Settore di Trieste.

Si tratta di tre afghani e due iraniani, di età compresa tra i 16 e i 25 anni, sprovvisti di documenti di identificazione, provenienti dalla Slovenia. Sono stati denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato, quindi consegnati alla polizia slovena in base agli accordi bilaterali.

Il gruppo dei clandestini stranieri era stato notato, di prima mattina nella zona industriale delle Noghere, da una pattuglia della Polizia di Frontiera impegnata nel consueto servizio di retrovalico.

Alla vista della polizia, gli stranieri con aria indifferente continuavano a chiacchierare per non destare sospetti. Dai successivi accertamenti è emerso che i cinque erano da poco arrivati a piedi dalla Slovenia attraverso la zona boschiva della fascia confinaria.

Negli ultimi due mesi, la Polizia di Frontiera di Trieste ha rintracciato, nell'ambito delle attività di retrovalico, quarantaquattro clandestini di cui quattordici tra afghani e iraniani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento