Cronaca

Procuratore Regionale della Corte dei Conti Zappatori: "Nessuna Spesa Personale Contestata ad Alunni Barbarossa"

Riceviamo dall'ufficio stampa del gruppo regionale Cittadini-Liberta'Civica e pubblichiamo:«Nessuna spesa personale viene contestata al consigliere Stefano Alunni Barbarossa»Raggiunto al telefono, il procuratore regionale della Corte dei conti...

Riceviamo dall'ufficio stampa del gruppo regionale Cittadini-Liberta'Civica e pubblichiamo:
«Nessuna spesa personale viene contestata al consigliere Stefano Alunni Barbarossa»
Raggiunto al telefono, il procuratore regionale della Corte dei conti Maurizio Zappatori conferma che Stefano Alunni Barbarossa non ha usato soldi pubblici per scopi privati.
Le notizie riguardo l'inchiesta giudiziaria sull'utilizzo dei fondi a disposizione dei gruppi del Consiglio regionale si arricchiscono di un importante contributo, quello del procuratore regionale della Corte dei conti Maurizio Zappatori. Il magistrato, responsabile degli accertamenti riferiti all'anno 2011, con cui ho avuto un colloquio ha chiarito inequivocabilmente la mia posizione.

A domanda sul mio coinvolgimento nell'inchiesta, Zappatori ha precisato: «Per quanto riguarda la Corte dei Conti, nessuna spesa personale viene contestata al consigliere Stefano Alunni Barbarossa».
Dichiarazione di evidente importanza che il procuratore mi ha autorizzato a divulgare.
Come ho già più volte ribadito, confermo anche oggi che tutto il denaro pubblico a disposizione del gruppo consiliare "Cittadini-Libertà Civica" non è mai stato usato per scopi privati e che la gestione dei fondi ha sempre risposto a criteri di trasparenza e rispetto della legge.
Ritengo con questo di aver almeno per ora assolto ad ogni onere sulla trasparenza e correttezza del mio operato.

Stefano Alunni Barbarossa
Capogruppo Cittadini-Libertà Civica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procuratore Regionale della Corte dei Conti Zappatori: "Nessuna Spesa Personale Contestata ad Alunni Barbarossa"

TriestePrima è in caricamento