Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza Unità d'Italia

Il Capo dello Stato a Trieste il 4 Novembre, Dipiazza: "Un'emozione incredibile"

Si è svolta questa mattina in Prefettura a Trieste la conferenza di presentazione delle iniziative legate alla visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Durante la cerimonia ci sarà lo schieramento di oltre 1000 soldati, il passaggio delle Frecce Tricolori e l'esibizione de Il Volo per l'Inno di Mameli. Tutte le informazioni

"Al momento non è ufficiale ma il nostro desiderio è quello che il Presidente della Repubblica possa tenere un discorso in piazza Unità la mattina del 4 Novembre". L'auspicio arriva dal prefetto di Trieste Annapaola Porzio intervenuta questa mattina alla conferenza stampa di presentazione delle iniziative istituzionali per la celebrazione del Centenario della fine della Grande guerra. Durante l'incontro organizzato in Prefettura, al quale erano presenti anche il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e il Comandante dell'Esercito Italiano per il Friuli Venezia Giulia Bruno Morace, sono stati evidenziati i dettagli della visita della massima carica dello Stato, comprese le ordinanze per quanto riguarda le limitazioni al trafficio e all'accesso della cosiddetta "zona rossa". 

La zona "rossa"

"L'area delimitata - ha affermato il Prefetto - sarà quella intorno a piazza Unità. L'accesso alla tribuna d'onore sarà consentito solamente allo staff e alla stampa, mentre nella piazza potranno prendere parte anche i cittadini che passeranno attraverso il controllo stabilito nei diversi varchi prediposti". "Speriamo che la cittadinanza voglia partecipare alla cerimonia, visto che per tutti sarà un momento particolarmente emozionante". 

Il primo cittadino Roberto Dipiazza ha parlato di "un momento straordinario. Abbiamo lavorato tanto affinché sia una giornata indimenticabile. Ho vissuto il Cinquantesimo, ho ricevuto molti presidenti della Repubblica e sarà un'emozione incredibile ospitare il Capo dello Stato anche in questa occasione". 

Vedi la mappa delle chiusure

Il programma prevede l'arrivo del capo dello Stato intorno alle 11.45. La cerimonia tuttavia inizierà alle 10 con il consueto alzabandiera e un'ora dopo con l'ammassamento dei reparti presso la Stazione Marittima. Alle 11.15 ci sarà lo schieramento della Banda e della Brigata di formazione interforze in piazza. Alle 11.25 invece sono previsti gli onori ai Medaglieri e Labari delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma e dei Corpi Logistici che affluiranno sempre in piazza. 

Il Prefetto: "Una giornata di festa"

Gli interventi dal palco

Un momento particolare ci sarà intorno alle 11.35 quando si svolgerà la resa degli onori alle Bandiere di Guerra Nazionali ed Ester che si inseriranno nello schieramento. Dieci minuti ci sarà il tanto atteso passaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella davanti alle truppe schierate. Subito dopo e in successione si svolgeranno gli interventi del Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano, il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta. La cerimonia dall'arrivo di Mattarella durerà circa un'ora. 

Gli eventi collaterali 

Le Frecce Tricolori sorvoleranno la piazza che vedrà anche l'arrivo di un paracadutista con una bandiera italiana della superficie di 400 metri quadrati. Ci sarà anche il volo di una riproduzione dell'aereo di Francesco Baracca e la cerimonia vedrà la perfomance del trio vocale Il Volo che si esibirà nell'Inno di Mameli. Il Comandante Morace ha affermato che "si tratta di una manifestazione imponente, pari solo a quella del 1968 quando ci fu il cinquantesimo della fine della Grande guerra. In piazza saranno schierati circa 1000 uomini e donne. Nello schieramento saranno presenti anche militari provenienti da 12 stati diversi, con circa 150 uomini di eserciti che al tempo furono alleati del Regno d'Italia e anche di eserciti ex nemici e oggi amici". 

Accanto alla cerimonia ci sarà spazio anche per una rievocazione storica con l'arrivo della San Marco, una nave da sbarco, affiancata dalla Luigi Rizzo già ormeggiata presso la Stazione Marittima in questi giorni. "Presenti anche i Cavalli Lancieri di Montebello e gli immancabili Bersaglieri Ciclisti. La prova generale si terrà la mattina del 2 Novembre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Capo dello Stato a Trieste il 4 Novembre, Dipiazza: "Un'emozione incredibile"

TriestePrima è in caricamento