Cronaca

“Prevenzione al Tiare”, dal 20 luglio visite cardiovascolari gratuite

Prosegue il progetto per promuovere la cultura della salute e della prevenzione. Prenotazioni aperte fino al 23 luglio dalle ore 9 di lunedì 12

Il Meeting Place Tiare Shopping di Villesse (GO), in collaborazione con LILT Isontina e ASUGI, prosegue il progetto “Prevenzione al Tiare” con iniziative gratuite per promuovere la cultura della salute e della prevenzione mediante visite mediche specialistiche, che per il mese di luglio sono dedicate ai problemi cardiovascolari. Il progetto risponde alla filosofia del Tiare Shopping di “dare valore alle persone, alle comunità e al nostro pianeta” e di voler contribuire all’adozione di uno stile di vita più sano e sostenibile, che si integra nel programma POP – People of Planet, un progetto per la comunità che parla di sostenibilità in maniera semplice e comprensibile a tutti. In particolare, in conseguenza del Covid19, anche in Friuli Venezia Giulia, il territorio ha manifestato una forte esigenza di informazione e rassicurazione in tema salute.

Le malattie cardiovascolari

“È ampiamente dimostrato attraverso gli studi epidemiologici che il rischio cardiovascolare è reversibile e la riduzione dei livelli dei fattori di rischio porta a una riduzione degli eventi e della gravità degli stessi. L’infarto e l’ictus riconoscono fattori di rischio comuni modificabili attraverso interventi che promuovano corretti stili di vita e, là dove non fosse sufficiente, attraverso un’appropriata terapia farmacologica” - questo quanto scrive il sito del Ministero della Salute su questo tema.

Le malattie cardiovascolari rappresentano attualmente la principale causa di morte e invalidità nel nostro Paese essendo responsabili del 34,8% di tutti i decessi (31,7% nel sesso maschile e 37,7% nel sesso femminile). Possono interessare direttamente il cuore - con fenomeni ischemici (sindromi coronariche acute) e aritmici (fibrillazione atriale) - o il distretto cerebrale (ictus).

Tali eventi sono in gran parte prevenibili e reversibili, in quanto le cause che ne stanno alla base riconoscono, accanto a fattori di rischio non modificabili (età, sesso e familiarità), anche fattori modificabili adottando comportamenti e stili di vita sani (esercizio fisico, alimentazione bilanciata, astensione da fumo e alcool). Agire su tali fattori di rischio consente un miglior controllo della pressione arteriosa, della glicemia e dell’assetto lipidico e, di conseguenza, abbatte sensibilmente la probabilità di eventi cardiovascolari potenzialmente letali.

Prevenzione

“In questo periodo vi è stato un sensibile peggioramento delle attività di prevenzione cardiovascolare per il timore di andare dal medico o in ospedale da parte dei pazienti e per l'enorme mole di lavoro legata alla gestione del Covid da parte degli operatori sanitari. Inoltre durante il lockdown i fattori di rischio sono aumentati per gli anomali stili di vita legati alle restrizioni: da una alimentazione con un più elevato livello calorico alla minore attività fisica fino alla ripresa di cattive abitudini come il consumo di alcool o il fumo”. Grazie a questa iniziativa è giunto il momento di riavvicinarci, di abbattere tale muro e di riconciliare il Territorio all’Ospedale” - ha dichiarato la dottoressa Gerardina Lardieri, Direttore SC Cardiologia P.O. Gorizia-Monfalcone, Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina - A.S.U.G.I.

Le visite

Il mese di luglio è dedicato dunque alla corretta informazione e alla prevenzione sulle malattie cardiovascolari con misurazione di glicemia, colesterolo e trigliceridi, misurazione della pressione ed elettrocardiogramma:

•20 maggio in orario 9.00/14.00 e 15.00/19.00
•21 maggio in orario 9.00/14.00 e 15.00/19.00
•22 maggio in orario 9.00/14.00 e 15.00/19.00
•23 maggio in orario 9.00/14.00 e 15.00/19.00


A partire dalle ore 9 di lunedì 12 luglio sarà possibile procedere con la prenotazione delle visite da parte degli interessati attraverso il portale web dedicato https://landto.me/tiareshopping/ in cui sarà necessario indicare: nome e cognome, Codice Fiscale e numero di cellulare. La prenotazione sarà confermata tramite ricezione di un sms contenente il codice che andrà mostrato al personale presente in loco. Questi si occuperà inoltre di misurare la temperatura e far firmare l’autodichiarazione COVID 19 e dare le indicazioni relative alle modalità di accesso (indossare correttamente la mascherina, seguire ilpercorso di ingresso e uscita dal mezzo). Qualsiasi informazione che emergerà durante il colloquio sarà strettamente riservata e legata al rapporto paziente/medico, così come l’esito della visita. All’esterno dell’unità mobile (un camper medico omologato per le visite specialistiche effettuate da medici ASUGI) sarà presente una colonnina contenente gel igienizzante e un kit di guanti e mascherine chirurgiche a disposizione dei clienti che ne avranno bisogno. Ciascuna visita avrà una durata di circa 20 minuti e al termine di ogni visita il personale addetto alle pulizie salirà a bordo per la sanificazione degli spazi.

In caso di mancata presenza di uno degli utenti prenotati, il personale presente potrà invitare i clienti di passaggio ad accedere al servizio, previa compilazione dell’autodichiarazione e visione dell’informativa privacy dell’attività. Inoltre, all’interno del Tiare Shopping verrà predisposto un desk informativo in cui i referenti di LILT Isontina saranno a disposizione per rispondere a dubbi e quesiti a tema prevenzione che, specie in tempi di pandemia, permette di avere un impatto significativo sulla prognosi.

É nata così un’iniziativa che rafforza la cultura della corretta informazione e della prevenzione per tutti: sia a chi non si rivolge ai consueti canali per difficoltà economiche, sia a chi semplicemente non ci pensa, sia a chi tende a sottovalutare l’importanza di informarsi e adottare stili di vita sani. Per portare avanti questo progetto di cultura della salute e della prevenzione, il Meeting Place ha deciso di collaborare con due delle principali realtà del territorio attive nel settore: la LILT Isontina - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e l’ASUGI - Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Prevenzione al Tiare”, dal 20 luglio visite cardiovascolari gratuite

TriestePrima è in caricamento