Cronaca

Lilt-Aigo, al via campagna di sensibilizzazione contro tumori del colon-retto

L'iniziativa “Colon responsabilità 50” alla Barcolana 50; stand con personale sanitario e gadget creati per l'occasione

Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) di Trieste e Associazione Italiana Gastroenterologi ed Endoscopisti Ospedalieri (Aigo) insieme per sensibilizzare alla prevenzione del tumore del colon-retto, la quarta neoplasia più frequente fra gli uomini e terza fra le donne, che può essere evitata con l’adozione di stili di vita adeguati e la cui prognosi è favorevole se identificata precocemente grazie agli screening.  
“Colon responsabilità 50” è lo slogan ideato per una campagna che con un gioco di parole e una faccina sorridente si pone l’obiettivo principale di favorire l’adesione ai programmi di controllo gratuito promossi dalle istituzioni sanitarie e rivolti a tutte le persone, uomini e donne, che hanno superato i 50 anni di età.

Le spiegazioni del dottor Fabio Monica

«La maggior parte di questi tumori ha cause ascrivibili allo stile di vita. L’alimentazione con eccessivo consumo di carni rosse, farine e zuccheri raffinati, la ridotta attività fisica, il sovrappeso e l’uso di tabacco e alcool sono stati associati con l’incidenza di queste patologie», spiega il dottor Fabio Monica, presidente eletto Aigo e direttore della Soc di gastroenterologia di Asuits, aggiungendo che «in genere essi si sviluppano a partire da piccole lesioni benigne dell’intestino, chiamate polipi o adenomi, che grazie ad un semplice ricerca del sangue occulto nelle feci si possono individuare e asportare facilmente per via endoscopica, interrompendone l’evoluzione».  

Le parole della professoressa Bruna Scaggiante

«In Europa, i tumori del colon-retto sono la terza causa di morte evitabile. Per questa ragione – sottolinea la professoressa Bruna Scaggiante, presidente Lilt Trieste – è quanto mai opportuno aderire ai programmi di screening organizzati dalla Regione e condotti dalle Aziende sanitarie, rivolti a donne e uomini di età compresa tra i 50 e i 74 anni di età, che sono invitati a ritirare e poi riconsegnare in farmacia il kit per l’analisi».  

Studio promosso da Lilt


“Colon responsabilità 50” si configura come iniziativa pilota per un progetto destinato a coinvolgere la Lilt e l’Aigo nazionali e parte da uno studio promosso dalla Lilt e condotto proprio a Trieste su 234 persone, che ha evidenziato come una maggiore prevalenza di lesioni preneoplastiche sia correlata in particolare al ridotto consumo di frutta e verdura e alla limitata o assente attività fisica.  

Stand alla Barcolana 50

“Colon responsabilità 50” non a caso prende avvio in occasione della regata Barcolana, che quest’anno celebra i suoi primi 50 anni, ovvero l’età in cui iniziano i controlli periodici. E lo fa anche in collaborazione con l’associazione sportiva Tempus Fugit, direttore Marco Furlan, velista e skipper di barche da competizione, che curerà l’immagine della campagna nell’ambito del mondo della vela tramite i propri canali social e parteciperà alla regata più affollata del mediterraneo con un’imbarcazione altamente competitiva.  
Nel villaggio Barcolana dal 5 al 14 ottobre ci sarà uno stand dove, presente personale sanitario, si svolgeranno attività di comunicazione e sensibilizzazione, con l’ausilio di gadget creati per l’occasione.

Vignettisti satirici e convegno

Alla campagna collabora anche il gruppo di vignettisti satirici triestini Vile & Vampi, che richiameranno l’invito a fare prevenzione attraverso le loro vignette, stampate su cartoline, sul cui retro si potranno trovare le più importanti note informative.  
Giovedì 11 ottobre previsto anche un convegno, con inizio alle ore 17.00. Sarà ospitato dal Comune di Trieste nella sala "Bobi Bazlen" di palazzo Gopcevich, in via Rossini 4 e avrà come ospite d’onore e testimonial lo scrittore tedesco Veit Heinichen.  
La campagna ha il patrocinio di Federsanità Anci Friuli Venezia Giulia, Comune di Trieste, Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste e Ordine dei medici e odontoiatri di Trieste.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lilt-Aigo, al via campagna di sensibilizzazione contro tumori del colon-retto

TriestePrima è in caricamento