menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Penelope è la prima nata muggesana del 2020

Anche quest'anno festeggiamenti in rosa a Muggia. La piccola Penelope ha inaugurato le fila delle nascite muggesane del 2020 il 3 gennaio scorso.

Anche quest'anno è rosa il primo fiocco muggesano dell'anno. La neonata si chiama Penelope ed ha inaugurato le fila delle nascite muggesane del 2020 il 3 gennaio scorso.

Da diversi anni eravamo abituati all’ormai tradizionale fiocco azzurro, invece l’anno “natale” muggesano ha esordito, per il terzo anno di fila, con un fiocco rosa. La prima muggesana del 2020 ha aperto le fila delle nascite della città istroveneta in anticipo rispetto agli anni precedenti: si era dovuto attendere sino al 1° febbraio per festeggiare il primo fiocco nel 2017 ed il 9 gennaio lo scorso anno.

E' triestina la prima nata in FVG nel 2020

Nascite: i dati

Dopo il cambio di rotta del 2016 rispetto all’andamento inesorabilmente calante degli anni precedenti sul fronte delle nascite del comune istroveneto, continua ad attestarsi sulla sessantina il numero delle nascite annuale muggesano. Sono 59 per l’esattezza i nuovi muggesani del 2019, dei quali 36 i maschi e 23 le femmine. Anna e Mattia si attestano i nomi preferiti dai genitori, seguiti, nel secondo gradino del podio, da Ilaria, Alessandro, Giacomo, Samuele e Thomas, a dimostrazione dell’apprezzamento della tradizione ma anche dell’avanzare di nuovi nomi entrati ormai nell’uso comune.

Giugno 2019 mese più ricco di fiocchi

È giugno, con sette nascite, a conquistarsi il titolo di mese col più alto tasso di natalità a Muggia, seguito, a pari merito, dalle 6 dei mesi di gennaio, febbraio, luglio e dicembre. Sono, invece, aprile e ottobre i mesi meno gettonati, con tre soli fiocchi ciascuno, tutti peraltro azzurri. Nessun fiocco rosa, infatti, nei mesi di aprile, settembre, ottobre e novembre nella città istroveneta, che, in tal senso, vede primeggiare invece il mese di gennaio - con 5 nuove nascite - e un incremento nei mesi primaverili-estivi. Al contrario, nella città istroveneta sono i mesi autunnali-invernali ad essere più ricchi di fiocchi azzurri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Tradizioni del Carso: perché andar per osmize

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento