Procurato allarme in Stazione, giovane armato di mitra giocattolo

Un ragazzo, non triestino, ha procurato panico e sconcerto alla Stazione Centrale girovagando con in mano un'arma giocattolo

Italiano ma non triestino, classe 93, il giovane che ha dissemintato panico e sconcerto in Stazione Centrale questa mattina: il ragazzo, armato di un fucile d'assalto (risultato poi essere un giocattolo, con tanto di canna colorata di rosso) si è aggirato per diverso tempo nei corridoi seguito da un gruppetto di coetanei.

Poco dopo, a seguito delle diverse segnalazioni ricevute, è intervenuta la Polfer che lo ha fermato e condotto nei propri uffici: dopo il riconoscimento, il 23enne è stato accusato di molestie e procurato allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

Torna su
TriestePrima è in caricamento