Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Prostituzione a Trieste: vetrine telematiche con escort, trans e gigolò

Nell'era telematica anche il sesso a pagamento sfrutta i nuovi strumenti di comunicazione e si aprono "strade" virtuali con vere e proprie vetrine, dove donne, trans e uomini offrono sesso in cambio di denaro

Facendo un giro per la città non è difficile imbattersi, in alcune strade ben note del capoluogo giuliano, in persone in attesa (prevalentemente donne) che si intrattengono di tanto in tanto con alcune altre che si fermano a chiedere informazioni. Ma rispetto solo a pochi anni orsono, sono molto meno i numeri di questo mercato all'aperto del sesso.

Questo non deve lasciar credere però che il trend della prostituzione sia in calo, tutt'altro. Il floridissimo mercato del sesso a pagamento ha semplicemente cambiato luoghi, strade, scegliendo le più discrete "autostrade" telematiche dei portali internet. Vere e proprie vetrine virtuali dove, con svariate foto e descrizioni esplicite di caratteristiche e prestazioni, si incontrano donne, trans e uomini passeggiando sui bit informatici di un'ambiente forse più adatto ai tempi odierni.

Così fioccano siti che offrono spazi per queste (e questi) professioniste del sesso. Basta fare una semplicissima scansione su un qualunque motore di ricerca per trovare un'offerta vastissima per tutti i gusti, tendenze e inclinazioni. Da parte di chi offre invece sesso a pagamento, basta affittare o comprare un account (spazio informatico), caricare delle foto, scrivere caratteristiche, inclinazioni, prestazioni, il numero di cellulare e il gioco è fatto.

Forse il più frequentato in termini di numeri, ma anche per la varietà dell'offerta fornita è il VETRINA ROSSA TRIESTE, portale dove con foto, descrizioni e numeri di telefono, si espongono in biancheria intima, ma più spesso nude e i pose che oltrepassano ampiamente l'erotico, ragazze di diverse nazionalità, anche italiane. Numeri di cellulare sempre presenti, con prezzi un po' per tutte le tasche. C'è addirittura la possibilità di rilasciare un feedback, un po' come un tripadvisor dei ristoranti e hotel, traslato alle escort.

Il sito PABLITO ESCORT TRIESTE invece è forse quello che offre maggiori possibilità di scelta, per tutti i gusti e inclinazioni sessuali, con escort, trans, gay e gigolò. Qui sono presenti anche i cosiddetti "verificati", con feedback accertati dai clienti e contatori di visite per una classifica delle (o dei) più cliccate.

Si passa poi a ESCORT FORUM TRIESTE, qui si possono trovare sia foto che video delle escort presenti, con addirittura la funzione CHAT. Gli accordi sui prezzi si trattano via telefono, sia per conversazione audio che per messaggi. Anche in questo caso è presente la caratteristica "verificato" e la presenza o meno in città in un determinato periodo. Questo per le "operatrici" e "operatori" itineranti, che si spostano cioè in varie zone della regione.

Infine, ma solo per dare un termine in senso temporale alle ricerche, TRIESTE INCONTRI che presenta una struttura del sito semplice che va sull'essenziale. Presenza di donne, trans, uomini con foto, descrizioni e recapiti utili alle trattative.

Per ognuno di questi portali del sesso è possibile fare delle ricerche per trovare il "servizio" che più si desidera e le caratteristiche più adatte alle proprie preferenze sessuali. Grande importanza su alcuni è data ai feedback, vere e proprie votazioni dei clienti, o meglio "utenti", visto l'ambito telematico.

Per quanto riguarda i PREZZI, facendo una prova e chiamando alcune delle persone esposte in questi siti, si va da un minimo di 50 euro, a cifre anche molto più consistenti che prevedono però un maggiore impegno in termini di tempo e "capacità" da parte delle offerenti, in un mercato che con molta probabilità non ha mai sofferto e mai soffrirà crisi economiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione a Trieste: vetrine telematiche con escort, trans e gigolò

TriestePrima è in caricamento