rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
La manifestazione / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza della Libertà

Amnesty Trieste: presidio in piazza Libertà per Julian Assange

La protesta contro l’estradizione di Assange "per ribadire che il giornalismo non è un reato - dichiara l’associazione, spiegando che - l’estradizione avrebbe conseguenze devastanti per la libertà di stampa e per l’opinione pubblica”

Amnesty International Trieste scende in piazza per protestare contro l'estradizione di Julian Assange, il presidio statico avrà luogo oggi, domenica 29 maggio, in piazza Libertà alle 17, "per ribadire che il giornalismo non è un reato".

"Dal 2019 - spiega Amnesty - Assange è rinchiuso nel carcere di massima sicurezza inglese 'Hm Prison Belmash' e sottoposto alla richiesta di estradizione negli Stati Uniti per le accuse di cospirazione e spionaggio. È imminente la decisione della ministra dell’Interno britannica Priti Patel sulla richiesta presentata da Washington, per la quale, se verrà accettata, Assange subirà dure condizioni detentive equivalenti a tortura e andrà incontro a un processo per 18 diversi capi d’accusa, con una possibile condanna fino a 175 anni di carcere".

"L’estradizione di Assange - conclude Amnesty - avrebbe conseguenze devastanti per la libertà di stampa e per l’opinione pubblica, che ha il diritto di sapere cosa fanno i governi in suo nome".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amnesty Trieste: presidio in piazza Libertà per Julian Assange

TriestePrima è in caricamento