Cronaca

Protesta Ioapro, il prefetto: “Molto contenuta rispetto ad altre città”

Valenti: “Quattro sole sanzioni in quei quattro esercizi rappresentano un dato fisiologico, che rientra nella normale attività, non è una situazione patologica"

Dopo le sanzioni a quattro locali del centro nella serata di venerdì 15 gennaio, giorno della protesta denominata 'Ioapro', il prefetto di Trieste Valerio Valenti traccia un bilancio sul comportamento degli esercenti rispetto all'iniziativa: “A Trieste la manifestazione è stata molto contenuta - spiega Valenti, raggiunto al telefono - rispetto alle altre città italiane, evidentemente ha prevalso la ragionevolezza a cui ho fatto riferimento nei miei inviti, e anche quelli di Fipe, Confcommercio e Confesercenti, che hanno rappresentato un deterrente“.

Secondo Valenti “Quattro sole sanzioni in quei quattro esercizi rappresentano un dato fisiologico, che rientra nella normale attività, non è una situazione 'patologica' e non mi dà l'idea di una protesta che si protrarrà nel tempo. Vista la mia posizione io invito a rispettare le restrizioni del Governo anche se purtroppo i ristoratori stanno pagando più di altri le restrizioni imposte e la categoria esprime evidentemente una voce di disagio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta Ioapro, il prefetto: “Molto contenuta rispetto ad altre città”

TriestePrima è in caricamento