Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Via Commerciale

Profughi seduti in mezzo a via Commerciale per "protesta": sgomberati dall'Ics

L'episodio risale a mercoledì 30 novembre, intorno alle 12.30: su Facebook le foto hanno scatenato la polemica, ma Gianfranco Schiavone spiega che è stata un'incomprensione legata alla momentanea indisponibilità della mensa Caritas

Un'incomprensione sfociata in una "protesta" rapidamente risolta dall'Ics. Questa l'estrema sintesi dell'episodio che ha visto ieri, mercoledì 30 novembre, un gruppo di profughi immortalati da due fotografie diventate "virali" su Facebook protagonisti di una sorta di "protesta" alla base di via Commerciale, alcuni dei quali seduti sulle strisce pedonali

Lì nei pressi, in via di Scorcola 2, ci sono gli uffici Ics (il Consorzio italiano di solidarietà che insieme alla Caritas si occupa principalmente dell'accoglienza in città), e infatti, nell'arco di meno di tre minuti, lo stesso presidente dell'ente Gianfranco Schiavone è andato a farli sgomberare riducendo al minimo il disagio per gli automobilisti (e un autobus come si vede in foto); una risoluzione così veloce da non richiedere infatti neanche l'arrivo delle forze dell'ordine sul posto.

Lo stesso Schiavone ci ha spiegato che alla base del gesto c'è stata una sorta di incomprensione dovuta alla momentanea indisponibilità della mensa Caritas e dal fatto che «alcuni hanno fatto circolare l'assurda notizia che i pasti sarebbero stati sospesi del tutto. Da qui il momento di tensione e smarrimento, rientrato in pochi minuti».

30nov16. profughi via commerciale-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi seduti in mezzo a via Commerciale per "protesta": sgomberati dall'Ics

TriestePrima è in caricamento