Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Prove di Pedonalizzazione Oggi e Domani: le Vie Interessate...(Anche alla Rimozione dei Veicoli)...Il Programma degli Eventi

L’iniziativa “Vivi la strada!” viene riproposta, dopo lo spostamento dovuto al maltempo, al primo week end di giugno nell’area di via Foschiatti/San Maurizio/Fonderia/Sorgente/Erbette/ e precisamente:-    sabato 1 giugno, dalle 10.00 alle 23.00...

L'iniziativa "Vivi la strada!" viene riproposta, dopo lo spostamento dovuto al maltempo, al primo week end di giugno nell'area di via Foschiatti/San Maurizio/Fonderia/Sorgente/Erbette/ e precisamente:
- sabato 1 giugno, dalle 10.00 alle 23.00
- domenica 2 giugno dalle 10.00 alle 19.00

"Vivi la strada!" consiste nella chiusura temporanea di alcuni assi, per i quali il nuovo Piano prevede la pedonalizzazione, corredata da eventi e attività di animazione organizzati in collaborazione con associazioni e pubblici esercizi insistenti sulle aree interessate.

INFORMAZIONI UTILI

Per agevolare i lavori di pulizia a cura di Acegas-Aps e l'allestimento delle iniziative promosse dai pubblici esercizi, lungo le vie interessate dalle prove di pedonalizzazione, la chiusura al traffico veicolare e alla sosta sarà predisposta e dalle ore 9.00 di sabato 1 giugno alle ore 19.00 di domenica 2 giugno.



In occasione delle prove di pedonalizzazione, e in previsione di nuove agevolazioni successive all'approvazione del nuovo Piano del traffico, per il parcheggio dell'Ospedale Maggiore, Saba Italia S.p.a. propone la possibilità di acquistare una tessera prepagata di 165 ore (validità 45 giorni) al costo di 40 euro (0,24 euro all'ora), o una tessera prepagata di 165 ore (validità 3 mesi) al costo di 45 euro (0,27 euro all'ora). In entrambi i casi le tessere consentono l'utilizzo più volte al giorno, di volta in volta pagando solo le ore effettivamente utilizzate.
Informiamo inoltre chi non fosse interessato a tale offerta che, nelle giornate dell'1, 2, 8 e 9 giugno, in analogia a quanto fatto l'11 e il 12 maggio, la tariffa massima per un intero giorno di sosta continuativa presso il parcheggio sarà fissata a 7 euro (chi sosterà meno ore, per un ammontare complessivo inferiore a 7 euro, pagherà invece la tariffa oraria standard).

PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE
area di via Foschiatti/San Maurizio/Fonderia/Sorgente/Erbette/Largo Barriera

SABATO 1 GIUGNO, DALLE 10.00 ALLE 23.00

Largo Barriera
10.30 -12.00 corso BENEinBICI, lezione conclusiva gratuita aperta a tutti sul tema della sicurezza e della positiva convivenza tra gli utenti della strada, a cura di Ulisse FIAB in collaborazione con la Polizia locale di Trieste
Mercato coperto
dalle 10.30 vivere sano, le regole d'oro per una corretta alimentazione - la cosmesi di ultima generazione, incontro con l'Associazione "Il Giardino del Biologico"

Via delle Erbette/via della Sorgente
11.30 aperitivo, offerto da Trattoria alla Sorgente / Osteria ai Maestri
11.30-21.00 Esposizione opere d'arte, oggetti di antiquariato - modernariato
Animazione Burberry e Lanvin - presentazione "nuove fragranze", a cura di Profumeria Guerin
Nails Bar e prove di make-up, a cura di Fontana forniture per parrucchiere ed estetiste
17.00-19.00 nati per leggere (natiperleggere.comune.trieste.it), letture colorate per bambini da 3 a 8 anni a cura dell'Area Cultura e Sport - Servizio Biblioteche civiche del Comune di Trieste e, tra una fiaba e l'altra, Laboratorio creativo
20.00 musica jazz "Ottava nota" offerta dalla Trattoria alla Sorgente
Negozi aperti con orario continuato

DOMENICA 2 GIUGNO DALLE 10.00 ALLE 19.00
Largo Barriera
8.30-13.00 Campagna Amica Trieste, mercatino agricolo a cura di Coldiretti
Via delle Erbette/via della Sorgente
dalle 10.30 Art Plen Air - esibizione artisti all'opera. PartecipanoTommasini-Sila-Manuelli-Rosso-Bonazza-Coletti-Gerzel e altri... Il pubblico è invitato a partecipare colorando e dipingendo con gli artisti
Esposizione oggetti antiquariato - modernariato, abbigliamento vintage etnico e cose di altri tempi
10.00 -16.00 Nails Bar e prove di make-up, a cura di Fontana forniture per parrucchiere ed estetiste; è previsto un omaggio a tutti i clienti
Trattoria alla Sorgente e Osteria ai Maestri aperte non stop dalle10.00 alle18.00

Alcune precisazioni dell'assessore Marchigiani:

Il nuovo Piano generale del traffico urbano è ormai da alcune settimane al vaglio della Commissione consigliare, da cui verrà licenziato per la discussione e l'approvazione in Consiglio comunale.
Tra i suoi obiettivi prioritari, vi è una considerevole estensione delle aree pedonali e delle zone a traffico limitato ad alta valenza pedonale, allo scopo di promuovere la mobilità pedonale e ciclabile.
È proprio al fine di sensibilizzare la cittadinanza su tale processo e sui suoi esiti ultimi ¬- ma anche di tornare ad ascoltare le esigenze di chi vive nelle diverse aree interessate dalle disposizioni del Piano - che l'Amministrazione ha deciso di realizzare alcune "prove di pedonalizzazione" nelle aree per le quali il nuovo Piano prevede tale trasformazione.
Si è partiti l'11 maggio con le cosiddette "ali del viale XX Settembre" (vie Crispi, Nordio, del Toro); per l'1 e il 2 giugno prossimi ci si sposterà invece nell'ambito contiguo a Largo Barriera (vie della Sorgente, Erbette, Foschiatti, San Maurizio, Fonderia).

A parte le vie della Sorgente ed Erbette che verranno trasformate in zone pedonali "pure", per tutte le altre strade interessate dalle prove di pedonalizzazione si prevede la trasformazione in zone a traffico limitato a elevata valenza pedonale.

"Si tratta di due diverse tipologie di zone" - precisa l'assessore Marchigiani - con caratteristiche differenti, individuate per dare risposta ad esigenze differenti. Nelle zone pedonali la circolazione è vietata a tutti i veicoli a eccezione di quelli in servizio di emergenza, delle biciclette e dei possessori di accessi carrabili all'interno delle stesse. Nelle ZTL a elevata valenza pedonale, invece, tali restrizioni vengono in parte 'ammorbidite' per consentire anche l'accesso (oltre alle tipologie di utenti ammesse nelle zone pedonali) anche dei veicoli a servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie, dei veicoli del trasporto pubblico collettivo (laddove sono previste corsie riservate al TPL), dei veicoli del trasporto pubblico individuale (taxi) e dei veicoli a servizio del carico/scarico delle merci.

Quando si va a operare in aree in cui permangono attività commerciali di grana più minuta e con una più frequente necessità di trasporto delle merci (come è appunto il caso delle vie in questione) - continua l'assessore Marchigiani - occorre tenere ben presenti queste necessità.

Un Piano del traffico non può essere un mero disegno fatto a tavolino; come tutti i piani deve al contrario tradurre esigenze reali e concrete in regole e assetti spaziali. In questi mesi ho parlato con molti esercenti, che mi hanno segnalato le loro necessità. È stato un lavoro veramente interessante e, a mio avviso, molto proficuo, che nell'attuazione del Piano si tradurrà in regole di accesso e di gestione fortemente diversificate da un'area all'altra.
La situazione di una via Crispi, ad esempio, è ben diversa da quella di una via Mazzini.

In via Crispi la preoccupazione dei negozianti è quella di non poter più ammettere il carico e scarico da parte dei loro stessi clienti. Una necessità che deriva appunto dalla tipologia delle loro attività, alla quale si potrà venire incontro immaginando modalità e spazi specificamente dedicati a questo tipo di accesso.

L'obiettivo, come ho più volte ripetuto, non è infatti stravolgere le caratteristiche commerciali delle zone in questione.

Anzi! L'intento è piuttosto quello di aiutare, attraverso una progressiva riqualificazione dello spazio della strada, tali attività affinché possano godere di un maggiore flusso di persone. Chiaramente questo obiettivo si coniuga al miglioramento della qualità ambientale, alla riduzione dei tassi di inquinamento, alla opportunità di favorire la mobilità dolce e lenta. Tutte finalità che il nuovo Piano del traffico mette al centro dell'attenzione.

Dal momento che pedonalizzare comporta l'eliminazione di posti auto in strada, mi preme infine ricordare l'offerta che Saba Italia attiverà parallelamente all'attuazione del nuovo Piano. Si tratta di un'offerta davvero vantaggiosa, che per certi versi offre una situazione di forte agevolazione a chi vive nelle zone maggiormente interessate dalle trasformazioni del Piano. Per le strutture Ospedale Maggiore e Giulia, su un perimetro di circa 250 metri di raggio attorno al parcheggio (raggio calcolato sulla distanza pedonale ottimale, che nel caso di via Giulia si estende a coprire anche i frontisti di tutta la via), ai residenti verrà offerta la possibilità di stipulare un abbonamento annuale H24 di 750 euro (si prevedono altresì un abbonamento trimestrale a 220 euro e uno bimestrale a 160 euro).

Le stesse condizioni varranno per la struttura del Silos, laddove il perimetro verrà però esteso oltre i 250 metri di raggio, per coprire tutta la zona rossa (Borghi Teresiano e Giuseppino); zona in cui vale anche la tariffa agevolata (30 euro mensili) per i residenti che sostino in strada.

Per riassumere il senso di queste disposizioni che, come si può vedere, si articolano su diversi fronti, forse basta un semplice motto: 'vivere insieme e meglio si può!'. Se i pedoni e i ciclisti si riappropriano delle strade, le macchine possono trovare il proprio spazio anche e soprattutto all'interno dei contenitori già esistenti a prezzi ben più modici di quelli attuali".


IN MERITO CI TENGO A RISPONDERE SU QUANTO SCRITTO RELATIVAMENTE ALLE 164 FIRME RACCOLTE IN VIA CRISPI:
SONO VERAMENTE DISPIACIUTA CHE I CITTADINI SIANO STATI SPINTI - EVIDENTEMENTE DA NOTIZIE SBAGLIATE, NON CERTO USCITE DA ME O DAI MIEI UFFICI, MA MESSE IN GIRO IN MANIERA FORSE TENDENZIOSA - AD ATTIVARSI E A SPENDERE IL LORO TEMPO PREZIOSO (E, SIA BEN CHIARO, LO DICO CON TOTALE SINCERITÀ E RAMMARICO) A RACCOGLIERE FIRME. I MOTIVI ALLA BASE DELLA PETIZIONE NON SUSSISTONO, DAL MOMENTO CHE I DATI DI PARTENZA SONO COMPLETAMENTE FALSATI:
- LE PEDONALIZZAZIONI NELL'AREA AI LATI DEL VIALE PORTERANNO VIA NEMMENO UN CENTINAIO DI POSTI LIBERI (NON CERTO I 400 CUI SI FA RIFERIMENTO).
- PER LE VIE IN QUESTIONE SI PREVEDE - COME GIÀ RIPORTATO IN QUESTA NOTA - LA TRASFORMAZIONE DI ZTL AD ELEVATA PEDONALITÀ: SARANNO QUINDI CONSENTITE LE AREE DI CARICO E SCARICO; I RESIDENTI CHE ABBIANO UN GARAGE NELL'AREA POTRANNO OVVIAMENTE ENTRARE (QUESTO VALE ANCHE NELLE DUE VIE PER LE QUALI SI PREVEDE LA COMPLETA PEDONALIZZAZIONE: SORGENTE ED ERBETTE); POTRANNO ENTRARE TAXI E PERSONE CON DIVERSA ABILITÀ;
- PROPRIO PER FACILITARE I RESIDENTI NELL'ACCESSO A UN POSTO AUTO GARANTITO A UN PREZZO MODICO E FORTEMENTE CALMIERATO RISPETTO A QUELLO ATTUALE 62,50 EURO AL MESE, PRESSO IL CONTENITORE DI VIA DELLA PIATÀ), ABBIAMO SIGLATO L'ACCORDO CON SABA ITALIA. I 250 METRI DI RAGGIO SONO INDICATIVI, MA COMUNQUE COMPRENDONO - DI MINIMA- TUTTO IL MACRO-ISOLATO COMPRESO TRA VIALE XX SETTEMBRE, VIA ROSSETTI, VIA PASCOLI, VIA CARDUCCI. ALL'INTERNO RICADONO QUINDI PIENAMENTE LE VIE IN QUESTIONE! ANCHE PERCHÉ L'OBIETTIVO ERA PROPRIO QUELLO DI VENIRE IN PRIMIS INCONTRO AI RESIDENTI NELLE VIE STESSE E NELLE LORO IMMEDIATE VICINANZE.
UN'ULTERIORE PRECISAZIONE: OLTRE ALLE RICHIESTE CONVINTE DI MOLTI ESERCIZI COMMERCIALI E RESIDENTI, HO QUI SUL MIO TAVOLO UNA NOTA INVIATA DAI COMMERCIANTI DI VIA FOSCHIATTI, CHE GIÀ NELL'OTTOBRE DEL 2011 HANNO INVIATO UNA RICHIESTA DI PEDONALIZZAZIONE CORREDATA DA 1100 FIRME DELLA CITTADINANZA!
L'AUSPICIO È CHE NEL FUTURO I CITTADINI CHIEDANO DIRETTAMENTE ALL'ASSESSORE, CHE HA A CUORE I LORO INTERESSI E CHE È SEMPRE DISPOSTA E FELICE DI ASCOLTARLI!


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prove di Pedonalizzazione Oggi e Domani: le Vie Interessate...(Anche alla Rimozione dei Veicoli)...Il Programma degli Eventi

TriestePrima è in caricamento