Lavanderia senza gas, Cosolini e Acegas: «Domani di nuovo attiva la fornitura»

Il sindaco risponde ad Adriana Simonovich scrivendo agli uffici di AcegasApsAmga che verificano il problema e avviano il ripristino del servizio «sia per il condominio che per l'attività commerciale»

Risolto in poche ore il grave problema lavorativo che rischiava di inguaiare Adriana Simonovich, titolare della Pulisecco Adriana a San Giacomo: la signora questa mattina aveva denunciato l'impossibilità a lavorare, con consegne impellenti da completare, a causa di alcuni lavori nella corte interna dell palazzo (gestione Ater) che avevano costretto gli operai a chiuderle la fornitura del gas per poter spostare i tubi che impedivano l'installazione dell'ascensore (gas necessario a generare il vapore con il quale lavorano i macchinari dell'attività di Adriana).

Al nostro articolo, che appunto denunciava il problema, il sindaco Roberto Cosolini aveva subito risposto di essere stato «informato dalla signora: ho avvisato del problema la direzione dell'azienda». AcegasApsAmga allora ci ha confermato la situazione (dovuto appunto allo spostamento delle tubature) e di aver effettuato un sopralluogo e verificato le carte: «Domani riapriremo la fornitura sia al condominio, come ha detto la signora, ma anche alla lavanderia stessa. Il problema di comunicazione è stato dovuto alla differente gestione delle linee: una Ater e l'altra, sperata, privata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Brutto incidente a Servola, quattro persone all'ospedale

  • Come coltivare in casa l'aloe vera, una pianta dai mille benefici

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Migliori gelaterie d'Italia: due coni per Jazzin e Soban, menzione per Zampolli

  • Triestina-Cesena 4 a 1 | Le pagelle: poker servito, il Rocco: "Vi vogliamo così"

Torna su
TriestePrima è in caricamento