rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
La multa

Bus italiano con bambini ucraini malati multato in Slovenia: era senza "telepass"

Sanzione di mille euro perchè sprovvisto del dispositivo DarsGo. L'autista era diretto all'ospedale Burlo Garofolo di Trieste

Un pullman con a bordo una ventina di piccoli pazienti ucraini diretti all’ospedale pediatrico Burlo Garofolo di Trieste è stato sanzionato con una multa da 1000 euro perché non in possesso del dispositivo DarsGo per il pagamento del pedaggio. Lo ha riportato il Primorski, specificando che gli autisti avevano spiegato al personale della società statale per le autostrade slovene Dars che stavano trasportando bambini ucraini malati.

Secondo il portale N1, la Dars si è rammaricata per l'accaduto ma ha anche precisato che l'autobus in questione non aveva la documentazione adeguata e non aveva inoltre annunciato il trasporto umanitario. Infatti la società slovena, all’inizio di marzo, ha esentato dal pagamento del pedaggio i rifugiati provenienti dall’Ucraina, esenzione valida anche per coloro che effettuano il trasporto. Ma deve essere comunicata prima del viaggio alla stessa società. Dars si è comunque scusata e ha suggerito al conducente di chiedere il rimborso della multa pagata. Ha inoltre annunciato che invierà donazioni alla Croce Rossa e alla Caritas slovena per aiutare i rifugiati dall'Ucraina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus italiano con bambini ucraini malati multato in Slovenia: era senza "telepass"

TriestePrima è in caricamento