menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

" Gran Premio Viale Miramare"...10 Multe

Sicurezza sulle strade: da sempre la Polizia Locale impegna buona parte delle sue energie per raggiungere questo scopo. Un contributo con risultati tangibili nel tempo come dimostra il recente rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali al quale...

Sicurezza sulle strade: da sempre la Polizia Locale impegna buona parte delle sue energie per raggiungere questo scopo. Un contributo con risultati tangibili nel tempo come dimostra il recente rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali al quale la stampa locale ha dato ampia eco la scorsa settimana (calo del 3/2% degli incidenti e del 6,1% dei feriti, dal 2009 al 2010).
Un cappello necessario per introdurre i controlli per la sicurezza stradale dell'altro giorno in viale Miramare: qualcuno lo scambia ancora per una pista di decollo, nonostante le pattuglie col tele-laser si appostino lì quasi ogni giorno.
Lo confermano purtroppo 10 multe in poche ore: 1 da 500 euro (più il ritiro della patente di guida e 6 punti in meno) per un conducente che ha raggiunto ben 115 km/h (!) e 9 ad altrettanti corridori leggermente più moderati ma che, nonostante il limite dei 50, tenevano una velocità compresa tra gli 82 e i 93 km/h (159 euro la sanzione e 3 punti in meno).

Ma non è finita qui perché la sicurezza stradale ha molte facce - anche se la velocità incide molto sul rischio e sulla gravità degli incidenti -: segnaliamo infatti anche due mezzi pesanti sanzionati, sempre in viale Miramare, per il peso: fino al bivio di Barcola (dal centro città) possono transitare mezzi fino a 7 tonnellate di peso, dal bivio in poi il limite è di 3,5 t. I camion fermati quindi - poco prima del cavalcavia di Roiano -, erano belli grossi. E hanno pagato 80 euro per l'infrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento