menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Bonzai 2" "Jamaican Gold Extreme" Profumatori d'Ambiente ? No Smart Drugs. Polizia Municipale Arresta due Rivenditori di via Lazzaretto Vecchio

Due persone arrestate, numerose bustine contenenti estratti vegetali ma anche sostanze con caratteristiche allucinogene e otto piantine di marijuana con il relativo impianto per la coltivazione completo di lampada e aspiratore sequestrati: è il...

Due persone arrestate, numerose bustine contenenti estratti vegetali ma anche sostanze con caratteristiche allucinogene e otto piantine di marijuana con il relativo impianto per la coltivazione completo di lampada e aspiratore sequestrati: è il bilancio dell'operazione della Polizia Locale denominata "Smarties 2012" e conclusasi in questi giorni.

L'operazione è scattata nei primi giorni del 2012 in seguito alla segnalazione di un cittadino che denunciava il ricovero in ospedale di un suo familiare dopo aver acquistato e consumato dei prodotti venduti come profumatori d'ambiente presso un esercizio commerciale di via Lazzaretto Vecchio.

Dalle indagini è emerso che i "profumi" non sono altro che delle "Smart drugs"o "droghe furbe" definite così poiché non sono considerate illegali in quanto i loro principi attivi non sono contenuti nelle tabelle legislative che proibiscono l'uso di sostanze stupefacenti e psicotrope.

Si tratta di sostanze di sintesi di nuova concezione molecolare, il cui principio attivo è lo Jwh, ovvero sostanze stupefacenti prodotte in laboratorio e apparentemente innocue: sono simili alla canapa indiana, hanno gli stessi effetti delle droghe tradizionali ma sono venduti come profumatori d'ambiente dagli effetti allucinogeni.

Le materie prime vengono lavorate e miscelate con altre sostanze sintetiche fino ad ottenere un composto simile alle spezie e quindi confezionate in sacchetti di pochi grammi ciascuno.

Pochi euro - e per i ragazzi è possibile "farsi" in tutta tranquillità, senza il rischio di essere identificati dalle forze dell'ordine come assuntori di droghe.

I due arrestati, fratelli A. M. di 30 anni e A.S di 34 anni, nel loro "Smart Shop" vendevano per pochi euro - 1 gr. a 10 euro circa - questi preparati i cui nomi commerciali più diffusi sono "Bonzai2, "Jamaican Gold extreme" "XXX" o ancora "Yucatan fire" "Push" e "Boom": nomi decisamente allettanti rivolti soprattutto ai più giovani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento