Cronaca

"Manager Pubblici", Cosolini più Veloce di Renzi: «Trieste Risparmia Mezzo Milione all'anno» - tutti i Compensi

Pietro Faraguna, Pd: «Non solo diminuiti i costi, ma aumentata la qualità» 14.4.2014 | 8.35 - «530205,48 euro. Ammonta a tanto il regalo dell'amministrazione Cosolini alla città», con queste parole il consigliere comunale Pietro Faraguna (Pd)...

Pietro Faraguna, Pd: «Non solo diminuiti i costi, ma aumentata la qualità»

14.4.2014 | 8.35 - «530205,48 euro. Ammonta a tanto il regalo dell'amministrazione Cosolini alla città», con queste parole il consigliere comunale Pietro Faraguna (Pd) commenta la risposta del Sindaco all'interrogazione che ha presentato con il capogruppo Coloni. L'interrogazione chiedeva alla giunta di far conoscere quanto percepiscono in complesso gli amministratori di diretta o indiretta nomina comunale all'interno di società partecipate dallo stesso Comune. Inoltre si chiedeva di sapere quale fosse lo stato dell'arte al momento dell'insediamento.

«I dati forniti dal Sindaco fotografano un'autentica rivoluzione sul punto - spiega Faraguna -. Le spese sono state abbattute, con riduzioni impressionanti sia in termini percentuali, che in termini assoluti. A Trieste la guerra agli emolumenti spropositati delle partecipate, meritoriamente annunciata dal Presidente del Consiglio Renzi in questi giorni, è già cominciata nel 2011 con Cosolini Sindaco, ed ha già prodotto i suoi frutti».

«Non si tratta di operazione simboliche o di facciata - continua il consigliere Pd - ma di mezzo milione di euro ogni anno. A questo dato quantitativo aggiungiamo l'elemento qualitativo perseguito dall'amministrazione, che ha proceduto a nomine di altissimo livello, vagliate dal comitato dei garanti. Così, oltre al mezzo milione di euro in meno, oggi siedono nelle società partecipate professionisti stimati in Italia e nel mondo, manager, professori di chiara fama, economisti, giuristi, ingegneri. Un dato di grande conforto per i cittadini, utenti dei servizi fondamentali erogati da dette società (trasporto pubblico, acqua, luce, gas, riscossione tributi...). Sarebbe persino troppo facile fare un confronto con il recente passato, che sul quadro quantitativo emerge lampante dai dati forniti, e sul quadro qualitativo potrebbe giovarsi da impietosi accostamenti tra le competenze di chi ricopriva un tempo e chi oggi ricopre tali cariche. Ma quando si cambia verso è preferibile guardare soltanto nella nuova direzione, che è quella giustamente tracciata da Cosolini: diminuire la spesa e aumentare la qualità delle competenze, senza avere alcuna nostalgia del passato».

Qui sotto la risposta del Sindaco Roberto Cosolini:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Manager Pubblici", Cosolini più Veloce di Renzi: «Trieste Risparmia Mezzo Milione all'anno» - tutti i Compensi

TriestePrima è in caricamento