"Adesso serve collaborazione, non lo scontro": Fedriga bacchetta Ricciardi

Il presidente del Friuli Venezia Giulia è intervenuto nella celebre trasmissione "Radio anch'io" di Rai Radio 1. Alleanza con gli altri governatori per "correggere l'impostazione sbagliata del governo" in materia di gestione dell'emergenza

Massimiliano Fedriga tenta la strada dell'alleanza con altri governatori per sbrogliare le difficoltà romane a comprendere le particolari risposte che i diversi territori necessitano in materia di gestione dell'emergenza. Il presidente del Friuli Venezia Giulia è tornato a parlare della  Conferenza delle regioni in programma oggi durante un'intervista condotta da Giorgio Zanchini all'interno del celebre programma radiofonico "Radio anch'io" andato in onda nella mattinata di oggi 8 ottobre. 

L'alleanza con i governatori

Alla base dell'alleanza con gli altri presidenti ("anche quelli di centrosinistra stanno vivendo lo stesso disagio" ha ribadito Fedriga) c'è il diffuso malumore prodotto dalla riunione di ieri 7 ottobre con l'esecutivo, che non terrebbe sufficientemente in considerazione le particolarità territoriali e le conseguenti differenze. Al centro della frizione con il governo c'è l'impossibilità regionale ad emanare ordinanze meno restrittive di quelle ministeriali. "Cercheremo - così l'esponente leghista - di far correggere al governo un'impostazione che crediamo sbagliata. Non voglio andare allo scontro istituzionale a prescindere, credo che questo sia il momento della collaborazione, ma non mi sta bene". 

Scuola e tamponi a tutti: Fedriga prepara lo "strappo" con il governo

Veleno di Ricciardi sulle regioni, Fedriga risponde

Il governatore ha commentato poi le parole di Walter Ricciardi, consulente del governo per l'emergenza sanitaria che ha puntato il dito contro le regioni, sostenendo che molte di esse si sarebbero "addormentate e si è fatto poco o nulla" in materia di gestione ospedaliera, creazione di CoViD hospital e dei percorsi dedicati. "Oltre ad essere offensive - ha replicato Fedriga - le parole di Ricciardi sono molto lontane dalla realtà". Secondo il presidente del Fvg, "Ricciardi non sa nemmeno che questa operazione spetta al commissariamento nazionale. Io ho chiesto di essere Commissario delegato a determinate condizioni per la mia regione (il commissario Arcuri aveva aperto a questa possibilità entro il 30 settembre scorso ndr) e i tempi e le risorse vengono dettati e fornite proprio dal commissariamento nazionale. In un momento come questo - ha concluso Fedriga - credo serva uno spirito di collaborazione per combattere il virus e non giudizi a priori". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • La segnalazione: "Il ponte sul canale prima o poi viene giù". Il Comune: "A novembre via ai lavori"

  • Un asteroide potrebbe colpire la Terra il 2 novembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento