rotate-mobile
Cronaca

Radio Punto Zero, sito web attaccato da hacker inneggianti all'ISIS - Fotogallery

20.03 - Ingenti i danni economici subiti dalla radio. Il procuratore Capo Mastelloni parla di episodio preoccupante. La Presidente Serracchiani: «Sia fatta piena chiarezza su un caso comunque inquietante»

Attaccato da hacker stranieri il sito di Radio Punto Zero, radio molto nota in città.

Attacco hacker al sito della radio triestina Radio Punto Zero: al suo posto è comparsa la scritta "Hacked by Team System Dz" e "I love you Isis" in inglese e arabo. Ci sono foto di guerra, case distrutte e una frase contro "Usa, Israele e gli alleati degli infedeli". Di continuo, parla una voce in lingua araba.

Sulla pagina facebook ufficiale della radio viene comunicato che «Il sito di Radio Punto Zero Tre Venezie ha subito un serio attacco informatico proveniente da hacker stranieri. Tutte le pagine del nostro sito web sono state oscurate con messaggi e foto inneggianti ISIS, in alcuni casi anche con contenuti molto crudi.Siamo al lavoro assieme alla polizia postale per risalire alla fonte e motivazione dell'attacco informatico subito. Il danno economico subito dalla nostra emittente è considerevole visto che ci vorranno diversi giorni per il ripristino completo del sito internet. Ci scusiamo per l'inconveniente, ritorneremo online nel più breve tempo possibile».

"L'episodio desta preoccupazione", commenta il procuratore capo di Trieste, Carlo Mastelloni. "È il primo episodio di questo tipo nel territorio del Friuli Venezia Giulia ma non escludo ci siano stati precedenti nel resto del territorio italiano".

«Spero non sia confermata l'ipotesi che l'attacco informatico avvenuto oggi al sito di una radio di Trieste sia opera dell'Isis. In ogni caso non accettiamo intimidazioni o minacce». Lo afferma la presidente del Friuli Venezia Giulia commentando l'oscuramento del sito di Radio Punto Zero Tre Venezie, da parte di hacker inneggianti all'Isis. «Confidiamo pienamente nella Procura e nelle Forze dell'ordine - aggiunge - affinchè sia fatta piena chiarezza su un caso comunque inquietante». Per Serracchiani «è fondamentale si sappia che la nostra comunità regionale rigetterà con assoluta fermezza qualsiasi tentativo di infiltrazione a qualsiasi livello venga condotta».

radio punto zero e isis

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radio Punto Zero, sito web attaccato da hacker inneggianti all'ISIS - Fotogallery

TriestePrima è in caricamento