Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Ragazzo invisibile, Savino (Fi): «Ringrazi e studi la storia»

«Se Trieste rimarrà nella sua memoria, visto il trauma subito, di certo i triestini non si accorgeranno nemmeno della sua partenza, non avendo neanche lontanamente idea di chi lui sia»

«La città di Trieste finora ha saputo superare a testa alta le prove più difficili che la storia ha deciso di porle di fronte ma non so se oggi riuscirà a riprendersi dai commenti del ‘ragazzo invisibile’ di Salvatores». Lo dichiara Sandra Savino, parlamentare e coordinatrice regionale di Forza Italia FVG.

«Al di là delle battute - precisa la parlamentare -, il giovane sconosciuto farebbe bene a ringraziare una città e una comunità che gli hanno dato ospitalità e lavoro e a studiarsi un po’ di storia e forse capirebbe che Trieste non è solo un tesoro dal punto di vista architettonico e culturale, e non a caso è stata una delle città più importanti e vivaci dell’Impero Austroungarico, ma un vero e proprio simbolo del nostro Paese».

«E se Trieste rimarrà nella memoria del ‘ragazzo invisibile’, visto il trauma subito, di certo i triestini non si accorgeranno nemmeno della sua partenza, non avendo neanche lontanamente idea di chi lui sia», conclude Sandra Savino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo invisibile, Savino (Fi): «Ringrazi e studi la storia»

TriestePrima è in caricamento