menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzo invisibile, Savino (Fi): «Ringrazi e studi la storia»

«Se Trieste rimarrà nella sua memoria, visto il trauma subito, di certo i triestini non si accorgeranno nemmeno della sua partenza, non avendo neanche lontanamente idea di chi lui sia»

«La città di Trieste finora ha saputo superare a testa alta le prove più difficili che la storia ha deciso di porle di fronte ma non so se oggi riuscirà a riprendersi dai commenti del ‘ragazzo invisibile’ di Salvatores». Lo dichiara Sandra Savino, parlamentare e coordinatrice regionale di Forza Italia FVG.

«Al di là delle battute - precisa la parlamentare -, il giovane sconosciuto farebbe bene a ringraziare una città e una comunità che gli hanno dato ospitalità e lavoro e a studiarsi un po’ di storia e forse capirebbe che Trieste non è solo un tesoro dal punto di vista architettonico e culturale, e non a caso è stata una delle città più importanti e vivaci dell’Impero Austroungarico, ma un vero e proprio simbolo del nostro Paese».

«E se Trieste rimarrà nella memoria del ‘ragazzo invisibile’, visto il trauma subito, di certo i triestini non si accorgeranno nemmeno della sua partenza, non avendo neanche lontanamente idea di chi lui sia», conclude Sandra Savino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento