Cronaca Via del Ghirlandaio

Raggirata un'altra anziana: rubati un orologio e gioielli in oro

9.54 - Un uomo ha avvicinato la donna riconsegnandole le chiavi di casa "cadute scendendo dall'autobus". Sul posto la Volante e la Polizia Scientifica

Ieri mattina un’anziana, uscita dalla sua abitazione in via del Ghirlandaio da circa un’ora e mezza, stava per tornare quando è stata avvicinata sulle strisce pedonali da un uomo sui 35 anni, alto 1 metro e 75, robusto, con inflessione dialettale triestina, che le ha detto: «Signora, guardi che le sono cadute le chiavi scendendo dall’autobus». Preso il mazzo e ringraziato il "buon sammaritano", la donna è andata a casa trovando la porta regolarmente chiusa e non riscontrando alcunché di anomalo.

Nel pomeriggio però la signora ha notato che un cassetto nella camera da letto era in disordine e che non c’erano più un orologio in oro e alcuni ciondoli, sempre in oro. Ha chiamato immediatamento il 113 e sul posto si è recato un equipaggio della Squadra Volante e personale della Polizia scientifica.

Alla luce di quanto successo la Questura invita nuovamente «tutta la cittadinanza, in particolare le persone anziane che vivono da sole, a telefonare tempestivamente al 113 in presenza di situazioni anomale che potrebbero rappresentare dei tentativi di truffa. Si ricorda che quotidianamente e involontariamente, parlando al telefono ad alta voce o per strada con amici, o meglio, presso gli esercizi commerciali e negli autobus, si diffondono notizie personali relative anche a famigliari o a parenti che malintenzionati possono carpire e, successivamente, usare per acquisire notizie, credibilità e fiducia dalle persone che vengono prescelte come vittime dei loro raggiri e truffe. È importante, infine, telefonare prontamente al 113 e non aver timore di denunciare se si è rimasti vittime di questi inqualificabili episodi criminali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggirata un'altra anziana: rubati un orologio e gioielli in oro

TriestePrima è in caricamento