Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Rubò rame per 50 mila euro in Veneto, latitante in manette dopo 10 anni

Protagonista del caso un rumeno nato nel 1987 e fermato a San Giovanni di Duino a bordo di un autocarro diretto in Slovenia. Nel 2011 aveva rubato, assieme ad altre persone, un grande quantitativo di "oro rosso" in un cantiere di Dolo

La scorsa notte la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino rumeno del 1987. A suo carico un ordine di carcerazione di 11 mesi e 28 giorni emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Venezia perché nel 2011 si era reso responsabile del furto, assieme ad alcuni complici, di un quantitativo di rame per un valore di 50 mila euro messo a segno in un cantiere edile di Dolo. L’uomo si trovava a bordo di un autocarro diretto in Slovenia ed è stato fermato in località San Giovanni di Duino da una Volante del Commissariato di Polizia di Stato di Duino Aurisina. Gli operatori hanno identificato gli occupanti ed è emerso questo rintraccio a carico dello straniero che è stato arrestato e condotto presso il carcere di via Coroneo a Trieste. A suo carico anche una multa di 200 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò rame per 50 mila euro in Veneto, latitante in manette dopo 10 anni

TriestePrima è in caricamento