menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ramingo", il cane "escapologo" di Barcola (VIDEO)

La nostra lettrice Tania Andreutti è riuscita ad acciuffarlo e consegnarlo alla cooperativa Maia: «Mi hanno detto di aver già redarguito il proprietario, ma pare non sia servito»

Percorre la ciclabile, arriva all'altezza dello "Swing", guarda a destra e sinistra che non arrivino auto e poi attraversa viale Miramare per andare a fare i bisogni in Pineta. È stato rinominato "Ramingo", ma non è un randagio, bensì un cane che ha imparato a scappare dall'abitazione dei suoi proprietari a Barcola.

Quasi ogni mattina da circa un mese si poteva assistere a questa scena, molto pericolosa per l'incolumità del cane e di chi percorreva la via: «dopo mesi e mesi sono riuscita ad acciuffare "Ramingo" scoprendo poi dalla cooperativa Maia che ha un proprietario che però continua a fregarsene. Ma la cosa più brutta è stata lo sguardo del cane quando ha visto che passavo il guinzaglio al volontario della cooperativa tradendo così la sua fiducia», racconta la nostra lettrice Tania Andreutti.

Sembra che "Ramingo" non sia nuovo a queste fughe, e che appunto la cooperativa Maia abbia già redarguito i proprietari che «per un periodo hanno fatto pià attenzione, ma a quanto pare si è tornati punto a capo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

7gen17. ramingo-2

7gen17. ramingo-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento